Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«Ti vengo a prendere a casa e ti apro come un porco»
Arrestati per estorsione dopo la denuncia della vittima

Un bancario 47enne e un pregiudicato di 29 anni sono accusati di estorsione nei confronti di un infermiere di un ospedale di Catania che, dopo avere subito minacce, è andato a raccontare tutto ai carabinieri. Il comandante ha ascoltato in vivavoce una chiamata

Redazione

«Ti vengo a prendere fino a casa e ti faccio male. Ti rompo le corna. Ti do la caccia, appena ti prendo ti scanno. Ti faccio ricoverare dove lavori, ti apro come un porco». È questo il tenore delle minacce subite da un infermiere di un ospedale di Catania da un bancario di 47 anni e da un pregiudicato 29enne, entrambi catanesi. Per i due oggi è arrivato l'avviso di conclusione delle indagini per il reato di estorsione da parte dei carabinieri della stazione di piazza Verga. 

I militari hanno acquisito la denuncia della vittima che, in un momento di difficoltà familiari si sarebbe esposto a debiti bancari di notevole importanza. La vittima ha raccontato di essere stato costretto ad accendere numerosi prestiti per fare fronte ai precedenti. Convocato dall'impiegato di banca, con il quale intratteneva da tempo quello che pensava essere un rapporto fiduciario, è stato informato della sua esposizione nei confronti dell’istituto bancario.

Sarebbe stato poi lo stesso banchiere a offrire la propria disponibilità per coprire parte del debito con un prestito di 12mila euro che la vittima gli avrebbe restituito dopo la vendita di un immobile di sua proprietà. Come garanzia, però, la vittima avrebbe dovuto consegnargli due assegni in bianco da 6.000 euro. Di fronte all'impossibilità di onorare il proprio impegno, l'uomo ha cominciato a subire le rimostranze del bancario che lo ha informato di avere girato gli assegni ad altre persone che si sarebbero occupate di recuperare il debito.

Sarebbero cominciati così una serie di messaggi e telefonate pieni di minacce da parte del pregiudicato 29enne. In un’occasione ad assistere a una chiamata è stato anche il comandante della stazione dei carabinieri che, mentre stava acquisendo la denuncia della vittima, ha ascoltato in vivavoce.

A questo punto, i militari hanno fotocopiato le banconote che la vittima avrebbe dovuto dare come acconto all'estortore (200 euro) nell'appuntamento concordato nell’ufficio postale di via Etnea. Il 29enne, che fino a quel momento aveva avuto con la vittima solo contatti telefonici, ha ricevuto la busta con i soldi e l'ha conservato nel marsupio. Arrestato dai carabinieri, è stato portato nel carcere di piazza Lanza ma adesso è stato posto agli arresti domiciliari

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews