Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania-Messina, si staccano calcinacci da un ponte
Danneggiata automobile. Cas: «Tutto sotto controllo»

Paura stamattina sulla A18 nel tratto che collega Acireale con Aci Sant’Antonio.  Verificati dei distaccamenti da un sottopasso che hanno danneggiato il parabrezza di una macchina. Dal Consorzio autostrade siciliane però sminuiscono 

Carmelo Lombardo

Foto di: Acireale Social

Foto di: Acireale Social

Momenti di paura nel tratto autostradale della A18, la Messina-Catania. Questa mattina si sono staccati dei calcinacci dal ponte numero 25, all'altezza di Santa Maria la Stella, frazione tra Acireale e Aci Sant’Antonio. I distaccamenti hanno colpito il parabrezza di un’ automobile che in quel momento attraversava il sottopasso. Il conducente fortunatamente è rimasto illeso. Il ponte è attraversato dalla strada provinciale che collega Acireale con Aci Sant’Antonio, mente l’arteria sottostante interessa l’autostrada.

Sul posto si sono recati i funzionari della polizia locale e degli uffici comunali di Aci Sant’Antonio ed Acireale. Subito dopo sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l'area. Al momento la carreggiata è stata ristretta e il traffico confluisce su una corsia, ma l'arteria non è stata interdetta. 

«La situazione è sotto controllo», spiega il direttore generale del Cas Salvatore Minaldi (Consorzio autostrade siciliane) a MeridioNews, a cui compete la manutenzione del ponte. «Da tempo stiamo tenendo sotto osservazione tutti i ponti che sono presenti sul tratto – dichiara-. Proprio stamattina l’impresa stava mettendo a punto il cantiere per proseguire i lavori». Dal consorzio autostradale assicurano che i ponteggi non corrono alcun pericolo e che i controlli alle infrastrutture proseguono già da tempo. 

Sembra scongiurata, almeno momentaneamente, la chiusura al traffico per le macchine che attraversano il ponte. L'infrastruttura rappresenta un’importante alternativa di collegamento, specie in questi ultimi periodi, a causa di molte strade limitrofe interdette a causa di danni causati dal terremoto del 26 dicembre 2018.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews