Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Lilt, la settimana nazionale per la prevenzione oncologica
Garozzo: «Cibi sani e sport sono la chiave per stare bene»

Daniele Garozzo, atleta di punta della nazionale italiana di scherma, vanta già una carriera ricca di successi. Per riuscirci adotta stili di vita sani. La sua testimonianza in occasione dell'iniziativa promossa dalla Lega nazionale per la lotta contro i tumori

Redazione

Stella della scherma mondiale e medaglia d'oro alle Olimpiadi di Rio 2016, Daniele Garozzo dà il suo contributo alla campagna di sensibilizzazione per l'adozione di stili di vita corretti e per la promozione dell'importanza delle diagnosi precoci. Il progetto è della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, e quest'anno è arrivato alla ventesima edizione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica.

«Ho iniziato a praticare il fioretto all'età di sette anni. Un inizio un po' casuale - ricorda Garozzo - Un amico di famiglia aveva aperto una palestra vicino casa e mio fratello ha iniziato a frequentarla. Io, per spirito di emulazione, gli sono andato dietro». I successi sportivi fin da giovanissimo hanno richiesto a Garozzo un'attenzione particolare per il proprio corpo.

«Sin da ragazzino ho seguito diete adeguate alla vita di un atleta ma, più in generale, una vita molto regolare - continua lo sportivo -. Sono scelte fondamentali per ottenere le migliori prestazioni e sentirsi bene, dentro e fuori dalla pedana». Quando gli si chiede di dare un consiglio a chi non è un atleta professionista, Garozzo non ha dubbi: «Seguire un'alimentazione sana e associare la pratica di uno sport è fondamentale per la salute di ogni persona».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×