Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Bisceglie-Catania, gli etnei alla ricerca del terzo assolo
Molte assenze e acciacchi: in Puglia prova di maturità

Sono stati convocati 21 giocatori in vista della trasferta: pesano le squalifiche di Mazzarani e Rizzo, con Barisic, Dall'Oglio e Noce ko. Biondi e Curiale aggregati ma non al meglio. Lucarelli ha la ricetta per stupire: «Continuare a essere spensierati»

Giorgio Tosto

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Tornare a parlare di calcio giocato, in giorni pesantemente segnati dall'emergenza Coronavirus, è già di per sé un bel segnale. Le disposizioni del governo hanno stabilito le porte chiuse per tutti gli avvenimenti sportivi fino al prossimo 3 aprile: una decisione che porterà il Catania a giocare senza tifosi nelle trasferte contro Bisceglie, Bari e Sicula Leonzio, oltre alle partite in casa con Paganese e Catanzaro. Un elemento negativo, considerando il ritrovato feeling delle ultime settimane con la parte più calda del tifo rossazzurro, ma anche una necessità, per proseguire il campionato in tutta sicurezza.

Un concetto ribadito anche da Cristiano Lucarelli in occasione della conferenza stampa (senza giornalisti in sala) che ha preceduto la gara di oggi pomeriggio, ore 15, in uno Stadio Gustavo Ventura che si presenterà deserto. Marco Biagianti e compagni saranno opposti a un Bisceglie terzultimo ma capace comunque di pareggiare in rimonta contro la Ternana solo sette giorni fa. Una gara che l'allenatore etneo teme molto: «Sarà un match complicato dal punto di vista mentale: il campo in brutte condizioni, l'avversario con l'acqua alla gola e gli ultimi beffardi precedenti mi inducono alla preoccupazione. Dovremo mantenere lo stesso atteggiamento avuto nelle ultime partite, mostrando fame e ferocia: senza la stessa carica agonistica si andrebbe in difficoltà». 

La situazione è resa ancor più complicata dalle scarse alternative nel settore offensivo. Alla squalifica di Andrea Mazzarani si aggiungono infatti il riacutizzarsi dei problemi alla schiena per Maks Barisic e l'influenza che ha impedito a Kevin Biondi di allenarsi nelle ultime 48 ore. Lo stesso Biondi, assieme al rientrante Davis Curiale, sono stati comunque convocati: «Sono scelte figlie dell'emergenza del momento - ribadisce Lucarelli - ma è ancora presto per capire quando Davis potrà essere impiegato». Le decisioni del tecnico toscano in merito a uomini e modulo sono legate anche alle condizioni di un terreno che, come detto, sarà molto pesante. «Non avremo la possibilità di giocare molto palla a terra - sottolinea il mister - mi riservo di pensare a tutte le soluzioni fino a domani a pranzo».

Il Bisceglie, soprattutto al Ventura, ha rappresentato una sorta di maledizione per il Catania negli ultimi tre campionati. Il bruciante 1-1 del marzo 2018 (gol di Delvino al 90') ha fatto perdere agli etnei due punti fondamentali nella corsa promozione. L'inopinata sconfitta per 1-0 del dicembre 2018 ha evidenziato le prime, importanti crepe nel progetto di Andrea Sottil: lo sfortunato 1-1 dello scorso ottobre (pari di Ebagua ancora al 90') ha rovinato invece il secondo esordio di Lucarelli in panchina. Il mister, però, ha la ricetta giusta per superare lo scoglio dei nerazzurro-stellati: «Dobbiamo continuare a essere spensierati, mantenendo in ogni partita la voglia di stupire. Alla fine tireremo le somme, ma dipenderà tutto da noi». 

Probabili formazioni:

Bisceglie (3-4-1-2): Casadei; Karkalis, Diallo, Joao Silva; Rafetraniaina, Armeno, Ungaro, Mastrippolito; Ferrante; Gatto, Montero. Allenatore: Mancini. 

Catania (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Salandria, Vicente; Capanni, Curcio, Di Molfetta; Beleck. Allenatore: Lucarelli. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews