Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Decreto covid-19, denunciate ladre ed esercenti
Violazioni per avere aperto anche oltre le ore 18

Tre donne si sono presentate in casa di una 70enne di Mascali spacciandosi per badanti in cerca di lavoro. Sanzioni anche per la titolare di un panificio di Santa Venerina e per il proprietario di un chiosco bar a Riposto. Tutti hanno disatteso le misure 

Redazione

Continuano i controlli dei carabinieri al fine di verificare il rispetto delle stringenti norme in vigore per prevenire e contrastare la diffusione dell’emergenza da covid-19. A Mascali denunciate tre donne ritenute responsabili di furto aggravato in concorso. 

Dopo avere lasciato le proprie abitazioni si erano recata a un colloquio di lavoro per essere assunte come badanti da una 70enne. Ma lo scopo, purtroppo, si è rivelato essere un altro. Appena entrate nell'abitazione, due si sono messe a dialogare con l'anziana distraendola, mentre l’altra frugando in casa ha scovato e sottratto la borsa della vittima

Un rapido sguardo d’intesa tra le tre e, in un battibaleno, erano già sparite. La richiesta d’aiuto formulata dalla vittima al 112 ha consentito a una delle numerose pattuglie sul territorio di rintracciarle e recuperare l’intera refurtiva di 150 euro.

In merito al mancato rispetto del decreto è stata denunciata anche una 33enne, titolare di una pizzeria di Santa Venerina, poiché aveva protratto l’orario di apertura oltre le 18. Stessa violazione da parte del titolare 46enne di un chiosco bar di Riposto e per tre avventori presenti all'interno del locale. Gli esercizi commerciali sono stati segnalati e rischiano la sospensione delle attività.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews