Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

San Cristoforo, scattano i controlli della questura
Dal video su Facebook all'intervento delle volanti

«Noi, senza offesa, il virus lo abbiamo sconfitto». Una videoripresa pubblicata sui social ha fatto il giro dei gruppi WhatsApp di Catania ed è arrivata negli uffici della questura. Accertamenti in corso su persone inquadrate e attività commerciali

Redazione

Le immagini, chiarissime, hanno fatto il giro dei social network e dei gruppi WhatsApp di mezza Catania: in piazza San Cristoforo sembravano non esistere restrizioni. Di fronte alla panineria Cecè, su via Plebiscito, un gran numero di persone sedute su motorini parcheggiati, altra gente sulle panchine: tutto immortalato in un video di un minuto e mezzo. «Signori, noi il virus lo abbiamo sconfitto - dice chi gira le immagini - San Cristoforo repubblica, a noi il coronavirus non fa niente». La ripresa va avanti e mostra un cittadino indossare la mascherina (peraltro una di quelle più sicure, dotata di filtro) in mezzo a una decina di catanesi che, invece, non osservano neanche la distanza minima di un metro ordinata dal governo nazionale.

Non è chiaro se le immagini siano state girate ieri o nei giorni precedenti al decreto del 9 marzo, che ha esteso la «zona protetta» a tutt'Italia, disponendo il divieto nazionale di assembramenti e di uscite di casa non necessarie. Anche le attività commerciali, a quanto si vede dal video, sono aperte. Senza, dunque, rispettare le ultime norme in materia di contrasto alla diffusione del contagio. Secondo quanto appreso da MeridioNews, nella serata di ieri le pattuglie delle volanti della questura di Catania sono state inviate proprio nella zona. Lì, però, la situazione sarebbe stata in regola: nessuno in strada, nessun negozio aperto oltre l'orario consentito

Sono in corso accertamenti sull'autore del video e sulle persone lì riprese, fanno sapere dagli uffici di piazza Santa Nicolella. Ci sarà da comprendere il momento in cui le immagini sono state girate, in modo da verificare se anche le attività commerciali oltre alle persone stessero violando i divieti del presidente Giuseppe Conte. In caso di risposta affermativa, la sanzione prevista è, al minimo, la sospensione dell'attività. Le verifiche, dunque, proseguono.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews