Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Fontanarossa, cassa integrazione per tutto il personale
L'aeroporto di Catania in ginocchio per il coronavirus

L'amministratore delegato della Sac Nico Torrisi ha chiesto ai sindacati di convocare un tavolo di contrattazione. La riduzione dell'operatività dello scalo, causa Covid-19, spinge la governance a chiedere l'aiuto dello Stato 

Luisa Santangelo

«Cassa integrazione guadagni straordinaria per crisi aziendale per evento improvviso e imprevisto». L'oggetto della comunicazione inviata dall'amministratore delegato della Sac Nico Torrisi non poteva essere più diretto. La Cigs potrebbe toccare a tutti, «per la durata prevedibile di 12 mesi, a causa della straordinaria emergenza derivante dalla diffusione del virus Covid-19 e della conseguente situazione di forza maggiore venutasi a determinare». 

La «drastica e improvvisa riduzione del volume di attività conseguente all'emergenza sanitaria dovuta all'epidemia», spiega Torrisi nella lettera ai rappresentanti dei sindacati, ha messo in ginocchio l'aerostazione di Catania Fontanarossa. In Sicilia, del resto, come da ultimi decreti, non si torna quasi più. E, ovviamente, neanche si parte. «Dal 1 marzo 2020 a oggi, la riduzione del traffico è stata di oltre il 67,96 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente». Dai 140 voli al giorno di prima dell'emergenza, adesso ce ne sono otto.

«Strumenti quali l'utilizzo di ferie e la trasformazione su base volontaria di rapporti di lavoro da full time a part time non sono sufficienti per fronteggiare la situazione di crisi - continua Torrisi - E il contratto di solidarietà non consentirebbe una riduzione dell'orario di lavoro adeguata in termini di capienza e di flessibilità rispetto alla situazione di crisi, in continua evoluzione». Così, per l'amministratore delegato, è necessario mettere in cassa integrazione il totale dei lavoratori, cioè 158 persone. Di cui 32 operai, 112 impiegati e 14 funzionari. Ora sarà necessaria l'apertura del tavolo delle trattative con i sindacati.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews