Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ognina, una gastronomia di pesce trovata aperta 
«C'è chi rischia il contagio per un piatto di cozze»

L'attività commerciale è stata chiusa per sette giorni dalla squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa e sociale di Catania. Nonostante i divieti dovuti all'emergenza sanitaria del coronavirus, un gruppo di persone era in attesa di riceve il cibo

Redazione

Foto di: ritae

Foto di: ritae

«C'è chi rischia la propria salute e quella dei propri cari per un piatto di cozze». La squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa e sociale di Catania ha chiuso per sette giorni una gastronomia di pesce e frutti di mare nella zona del lungomare di Ognina

Nonostante i divieti previsti dalle misure restrittive, l'attività commerciale era rimasta aperta. Davanti alla gastronomia, inoltre, i poliziotti hanno trovato un gruppo di persone in attesa di ricevere il cibo, senza però che venisse adottata alcuna precauzione per evitare il possibile contagio

La condotta dell’esercente che ha mantenuto aperto il negozio, infatti, sostanzia una fattispecie criminale perché l’imposizione di non aprire al pubblico è resa obbligatoria dalla necessità di combattere la pandemia e di evitare che altre persone si ammalino e che possano correre il rischio di morire.

Il provvedimento di chiusura adottato dal questore serve garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini «persino di coloro che si sono incautamente (e illegalmente) presentati all'acquisto».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews