Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Coronavirus, morto un 84enne ricoverato al Garibaldi
L'area di Catania resta la più colpita con 225 positivi

Salgono così a otto i deceduti durante la pandemia. L'uomo, fanno sapere dal nosocomio, era affetto da molteplici patologie. In tutta la Sicilia i casi accertati dall'inizio sono 630. L'assessore Ruggero Razza: «In questa settimana potrebbero crescere»

Redazione

Uno stringato comunicato stampa ha ufficializzato un nuovo decesso in Sicilia legato alla pandemia in corso. Si tratta di uomo di 84 anni, morto la notte scorsa mentre era ricoverato all'ospedale Garibaldi-Nesima del capoluogo etneo. Il paziente, fanno sapere dall'ufficio stampa del nosocomio, era «affetto da altre molteplici e gravi patologie ed era risultato positivo al tampone per il Covid-19». Con questo caso salgono a otto il numero di morti nell'Isola. Il primo, nel territorio di Catania e provincia, era stato un 52enne operaio del colosso farmaceutico Pfizer. Azienda in cui, come svelato da MeridioNews, venerdì notte c'è stato un nuovo caso di positività di un lavoratore.

Secondo i dati diffusi oggi, e in linea con l'andamento dei giorni scorsi, il territorio etneo resta quello con più contagiati. Il numero si attesta a quota 225 contagi. La seconda provincia è quella di Messina, 108, e Palermo con 81 casi. Nel complesso rispetto a ieri il numero delle persone affette da coronavirus segna un più 140. Il totale, compresi i deceduti e i 26 guariti, arriva a 630.

In una diretta Facebook l'assessore alla Salute Ruggero Razza è stato chiaro nella ricostruzione della mappa dei contagi: «Il presidente della Regione Nello Musumeci era stato profetico perché in ogni caso riscontriamo un collegamento con i rientri dalle zone focolaio d'Italia». Quella che comincerà domani, anche in relazione all'aumento del numero di tamponi, dovrebbe essere la settimana in cui i contagi accertati potrebbero continuare a salire ancora

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews