Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Muos, Crocetta dispone lo stop ai lavori
La revoca dopo una riunione-fiume all'Ars

E' durato sei ore l'incontro tra le commissioni Ambiente e Salute, i comitati No Muos di tutta la Sicilia e alcuni esperti dell'Università di Palermo e del Politecnico di Torino. Al termine il governatore Rosario Crocetta ha dato mandato di predisporre un documento che ferma i lavori di costruzione dell'impianto satellitare statunitense in corso a Niscemi

Redazione

Il governatore siciliano Rosario Crocetta ha dato mandato di revocare le autorizzazioni alla costruzione dell'impianto di antenne militari statunitense in contrada Ulmo, a Niscemi. Lo stop è arrivato dopo una lunga riunione a Palermo tra le commissioni dell'Assemblea regionale siciliana all'Ambiente e alla Sanità. Sono stati sentiti, oltre ai rappresentanti dei vari comitati No Muos sparsi in tutta la Sicilia, anche alcuni esperti dell'Università di Palermo e del Politecnico di Torino che hanno pubblicato studi specifici, ma dai risultati contrapposti, sulla pericolosità dell'impianto.

Il documento ufficiale di revoca, firmato dall'assessore all'Ambiente Mariella Lo Bello e dal funzionario dello stesso ufficio Giovanni Arnone, è atteso per domattina. Ma ad anticipare la decisione è lo stesso governatore Crocetta, con un comunicato stampa diramato in serata. Una decisione presa a distanza, da Catania - dove si trovava per una riunione di giunta, disertando così l'audizione - su richiesta del presidente della commissione Ambiente Ars Giampiero Trizzino (M5s). «Raggiungerò Crocetta al telefono e vi comunicheremo una decisione in poche ore», aveva promesso ai militanti No Muos al termine della riunione-fiume durata circa sei ore. Revoca sì o revoca no: altre strade, compresa la sospensione dei lavori di cui tanto si era discusso nei mesi scorsi, non erano più contemplate dai deputati.

Quando arriva la conferma della revoca immediata delle autorizzazioni alla costruzione - ormai in fase finale - dell'antenna militare Usa, la voce corre veloce. «Ma domani allora facciamo ancora blocchi?», «E la manifestazione del 30 marzo?». E' l'incredulità il sentimento più diffuso tra gli attivisti, soprattutto tra quelli rimasti nei presidi e nei coordinamenti sparsi per la Sicilia, raggiunti al telefono dai compagni da Palermo. «Sono contento di essere venuto - commenta Fabio D'Alessandro, del comitato No Muos di Niscemi - Oggi abbiamo fatto un pezzo di storia». Che però non finisce qui.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews