Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«Sono il  tecnico del citofono, apra»: è una truffa
Un 54enne rubava soldi simulando le riparazioni

I carabinieri del nucleo radiomobile lo hanno beccato mentre usciva da un palazzo in via Androne dove, poco prima, aveva convinto una donna a dargli 40 euro come anticipo per la sistemazione dell'impianto citofonico condominiale

Redazione

«Sono il tecnico del citofono, mi manda l'amministratore di condominio per riparare il guasto, mi apra». Erano più o meno queste le parole che il 54enne catanese Santo Umberto Russo avrebbe usato per truffare alcuni cittadini di Catania dentro alle cui abitazioni era stato ammesso. I carabinieri del nucleo radiomobile lo hanno arrestato in flagranza e adesso è accusato di truffa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Il fatto è stato scoperto grazie alle segnalazioni arrivate al 112. Alcuni cittadini hanno segnalato che tra le vie Lago di Nicito e Dottor Consoli, nei pressi di piazza Santa Maria di Gesù, un uomo si fingeva tecnico incaricato dall'amministratore condominiale per la riparazione dell'impianto citofonico. Con questa scusa, il finto esperto sarebbe riuscito a entrare nelle case dei cittadini e a truffarli o derubarli.

I militari lo hanno beccato mentre usciva da una palazzina di via Androne: testa bassa e camminata veloce alla vista dei carabinieri. Finché non è iniziata una vera e propria corsa, terminata dopo una breve colluttazione con i carabinieri, che lo hanno bloccato e ammanettato. Sul posto le forze dell'ordine hanno anche registrato la denuncia di una donna che, poco prima, aveva dato 40 euro all'uomo come anticipo sulla riparazione. Il denaro è stato recuperato nelle tasche dell'uomo e restituito alla vittima.

Successivamente si sono presentate in caserma altre due donne, vittime del medesimo raggiro. Santo Umberto Russo si trova adesso agli arresti domiciliari. Si invitano i cittadini che hanno subito il medesimo tentativo di truffa a rivolgersi ai carabinieri del Nucleo radiomobile di San Giuseppe La Rena, raggiungibili al numero 095/340117.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews