Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania non resiste: colonna sonora della quarantena
Album collettivo che unisce musicisti di tutto il mondo

È online il terzo estratto del progetto messo a punto da Giuseppe Schillaci e Dario Aiello. «Vogliamo fare evadere per qualche minuto le persone dal periodaccio che stiamo vivendo e vogliamo farlo attraverso la musica», dicono a MeridioNews

Giorgia Lodato

Nonostante siano barricati in casa come tutti, i musicisti catanesi sono sempre in fermento, anche da remoto. Hanno voglia di creare, di suonare, di alleggerire l’atmosfera che si respira in queste settimane dando il proprio contributo. Come? Naturalmente con quello che sanno fare meglio, suonare. Ecco perché hanno chiamato alle armi colleghi da tutto il mondo e si sono messi a lavoro su un nuovo progetto.

Si chiama Catania non resiste e, già dal titolo, è chiaro come il riferimento sia proprio a quello che più amano fare. «A cosa non resiste? Non resiste a smettere di produrre musica e di vivere, nonostante il periodo difficile che stiamo attraversando», spiega a MeridioNews Giuseppe Schillaci, l’ideatore dell’iniziativa che attraverso l’etichetta discografica Doremillaro (SB) Recs ha deciso di creare un album collaborativo aperto a musicisti, dj, artisti, improvvisatori, appassionati di musica e sperimentatori.

«È un’iniziativa per cercare di unire le persone, in primis i musicisti, in un’ottica di collaborazione. Un modo che, per un attimo, può non farci pensare al momento tragico che stiamo vivendo, in cui comunque la voglia di vivere non ci manca. L'idea - spiega Schillaci - è nata da un gruppo WhatsApp che condivido con tanti musicisti, tra cui Dario Aiello, in arte My friend Dario».

È stato lì che Giuseppe ha lanciato la proposta di mettersi all’opera per creare qualcosa, visto che sono tutti bloccati in casa e non si possono programmare eventi da mettere in agenda. Qualcuno è rimasto un po’ perplesso, mentre Dario ha colto subito l’idea, mettendosi a lavoro. Attraverso dei semplici post su Facebook hanno radunato musicisti da tutto il mondo, che hanno dato e continuano a dare il proprio contributo inviando per mail (resiste@doremillaro.com) un sample, un riff, una registrazione d'ambiente di massimo quattro o otto battute (circa 30 secondi).

«Io mi occupo di raccogliere i campioni che arrivano - continua Schillaci - finora una trentina non solo dal territorio siciliano ma anche da Francia, Germania, Olanda. Dario fa un taglia e cuci mixando i brani e, dopo il mio mastering, il gioco è fatto». Tra gli amici che hanno sposato l’iniziativa anche il contrabbassista Antonio Aiello, Caterina Mauro che ha dato una mano per la comunicazione e Fabio Scap che lavora sulle grafiche e sui contenuti video.

«Sono stati pubblicati già tre estratti, abbiamo in programma un’uscita ogni tre giorni - spiega Dario Aiello, a cui spetta il compito di mettere insieme tutti i pezzi del puzzle - e, quando il progetto sarà completo, i brani saranno disponibili anche su Spotify, iTunes e altre piattaforme. Sarà un po’ come avere la colonna sonora di questo periodo». «Non è un progetto a scopo di lucro - sottolineano - anzi è copyleft e tutti gli eventuali introiti serviranno a coprire le spese della promozione dell'iniziativa».

«Dato che siamo tutti costretti a stare casa per evitare il contagio, possiamo sfruttare la situazione e provare a connetterci. Non solo con internet, ma anche tra di noi. La musica e l’arte sono una grande possibilità, dovremmo imparare ad avere meno competizione e più buon senso culturale. Quella di Catania non resiste - concludono - è una storia ancora da raccontare, la stiamo costruendo giorno dopo giorno».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews