Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ecco chi dirigerà il polo Covid-19 di Biancavilla
L'infettivologo Raspagliesi «in prestito» all'Asp

Una delibera pubblicata oggi rende ufficiale il passaggio del dottor Mario Raspagliesi dal Cannizzaro al Maria Santissima Addolorata. Lì si occuperà dei contagiati dal nuovo coronavirus. Seguirà anche l'avvio dell'hotel sanitario di Acireale

Dario De Luca

In tanti lo conoscono come il medico dei migranti. A loro Mario Raspagliesi ha dedicato gli ultimi vent’anni della sua carriera da infettivologo. Prima all’ospedale Garibaldi e poi al Cannizzaro. In mezzo il volontariato e la fondazione della onlus Terra amica. Adesso per il camice bianco una sfida nuova legata all’emergenza coronavirus: dovrà coordinare il centro Covid-19 del nosocomio di Biancavilla.

Per il medico è stato già ufficializzato il prestito, immediatamente esecutivo con una delibera pubblicata oggi, dall’ospedale Cannizzaro all’Azienda sanitaria provinciale etnea. Sarà così almeno fino al 30 aprile. L’obiettivo resta quello di trasformare l’ospedale Maria Santissima Addolorata in una struttura di riferimento per curare i pazienti contagiati dal virus. «Datemi almeno 24 ore – le prime parole del medico al telefono – bisogna mettere in moto questa struttura dedicata».

Dal 10 aprile a Biancavilla dovrebbero essere 22 i posti letto riservati alle persone infette, più otto quelli dedicati al Covid nel reparto di Terapia intensiva. Negli ultimi giorni, secondo quanto accertato da MeridioNews, sono due le persone, poi risultate negative, finite nel reparto di Rianimazione. Una di queste è stata già trasferita all’ospedale di Bronte

Per Raspagliesi i compiti però non si limiteranno al nosocomio pedemontano. A lui anche l’obiettivo di fare partire il primo hotel sanitario, individuato dall’Asp ad Acireale. Struttura con 66 posti letto che, come anticipato da questa testata, sarà destinata ai pazienti clinicamente guariti ma ancora positivi al Covid-19. Insieme a loro anche gli infetti con sintomi blandi che non necessitano di ricovero.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews