Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

StMicroelectronics, continuano le proteste dei sindacati
«Misure non ancora sufficienti per la salute dei lavoratori»

La Uilm ha annunciato oggi la proroga dello sciopero, con il sistema dei «multipli di 30 minuti», fino all'ultimo turno del 3 maggio 2020. Tra le richieste anche l'uscita anticipata di mezz'ora per evitare assembramenti. La Usb etnea vuole l'intervento del prefetto

Luisa Santangelo

«Riteniamo che i protocolli di sicurezza adottati in StMicroelectronics ai fini del contenimento del Covid-19 non sono ancora sufficienti a garantire al cento per cento la salute dei lavoratori». La Uilm continua a dare battaglia allo stabilimento della zona industriale di Catania: ancora sciopero, con il sistema dei «multipli di 30 minuti», fino all'ultimo turno del 3 maggio 2020. Il tema, ormai, è entrato nella quotidianità dei lavoratori che continuano a recarsi in azienda. Organico ridotto all'osso, tanto telelavoro, eppure qualcosa che continua a non andare giù alle sigle sindacali c'è.

«Rimodulare orari di ingresso/uscita - chiede la Uilm - con l'uscita anticipata di trenta minuti per la squadra smontante». In modo da evitare che chi entra incroci chi esce, con il rischio assembramento dietro l'angolo. Poi «salette ristoro adeguate al rispetto delle distanze di sicurezza» e «mascherine monouso di tipo Ffp2 usa e getta anche in clean room, almeno tre al giorno», cioè lo stanzone all'interno del quale avviene la produzione dei preziosi microchip dell'Etna valley

In StMicroelectronics ci sono stati tre casi di contagio da coronavirus: uno degli ingegneri, in servizio al modulo M5 come il primo contagiato, si trova ancora in ospedale. È risultato, invece, negativo l'altro collega del quale si attendeva l'esito del tampone. Secondo quanto appreso da MeridioNews, la sanificazione delle aree comuni dovrebbe avvenire attraverso un sistema di micronebulizzazione (a esclusione delle «clean room»): gli interventi dovrebbero concludersi il 26 aprile e ai sindacati dovrebbe essere fornito un calendario. Le altre richieste, però, rimangono sul piatto.

Così alla Uilm si è aggiunta stamattina anche la Usb di Catania, che ha chiesto un incontro al prefetto Claudio Sammartino. Sulla sanificazione, in particolare, l'Unione sindacale di base vuole una cosa precisa: che avvenga in assenza di lavoratori e lavoratrici, con lo stabilimento chiuso e tutta in una volta. Anziché, come anticipato dal colosso della microelettronica, in blocchi diversi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews