Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Ville e parchi pubblici riapriranno dal 4 maggio
Pogliese in polemica con la fase 2 del governo

La fase 2 non piace a molti. Soprattutto a chi sperimenta dati favorevoli rispetto all'epidemia. «I provvedimenti non tengono conto degli indici di contagio prossimi allo zero in Sicilia», dice il sindaco. Annunciando le riaperture, tra gli altri, di villa Bellini e parco Gioeni

Redazione

Foto di: Giordano Pennisi

Foto di: Giordano Pennisi

Giardino Bellini, parco Gioeni, parco Gemmellaro e villa Pacini. Sono questi i parchi pubblici di Catania che da lunedì 4 maggio, in coincidenza con l'inizio della fase 2, riapriranno. In modo controllato, chiarisce l'amministrazione, per segnare «anche simbolicamente una ripresa delle attività in una città che non può stare ancora ferma». 

Il riferimento del sindaco Salvo Pogliese è alle polemiche politiche, anche nazionali, sul mantenimento delle misure di contenimento del contagio per l'intero territorio nazionale. «Provvedimenti che non tengono conto degli indici di contagio prossimi allo zero che si registrano in Sicilia».

Il bollettino della Regione Siciliana di ieri parlava di 35 nuovi positivi rispetto al giorno precedente. I dati di diverse regioni hanno spinto molti a chiedere riaperture differenziate. Aprendo, dunque, alla possibilità che chi sperimenta dati epidemici più favorevoli possa cominciare prima ad avviarsi verso una nuova normalità

Secondo quanto riferito dall'amministrazione comunale, nei giorni scorsi l'assessore al Verde Fabio Cantarella avrebbe fatto partire i lavori di ripulitura, scerbamento e sanificazione, per permettere ai cittadini di tornare a frequentare le aree verdi etnee. Dalla prossima settimana in poi, una volta completate le attività di bonifica, verranno gradualmente riaperti anche gli altri parchi cittadini.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×