Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Etna, seconda eruzione nel giro di 24 ore
Ingv: «Non accadeva dal giugno del 2000»

Colate, fontane di lava, lahars e l'ennesima densa nube di cenere che si è riversata sui paesi della fascia ionica. Fino alle prime ore del mattino il vulcano attivo più alto d'Europa è tornato a dare spettacolo, a meno di 24 ore di distanza dall'attività di ieri. Una frequenza che, riferiscono gli esperti, non si verificava da 13 anni. Intanto è pericolo sicurezza nelle strade di Giarre e Riposto. La pioggia, unita alla sabbia vulcanica, ha reso molto insidioso il basolato lavico. Ma in giro non si vedono mezzi per la pulizia

Salvo Catalano

A meno di 24 ore di distanza dalla prima eruzione dell'anno, l'Etna è tornata a dare spettacolo dal cratere di sud est con enormi fontane di lava alte fino a 600 metri. Stanotte l'attività esplosiva è iniziata intorno a mezzanotte ed è cessata poco dopo le due e mezza. Mentre è proseguita l'emissione di lava fino alle prime ore del mattino, la colata si è riversata nella desertica valle del Bove. Ancora problemi nei paesi della fascia ionica a causa della densa nube di cenere che si è riversata, in misura minore rispetto a ieri, nella zona di Giarre.

[caption id="attachment_72283" align="alignnone" width="960"] Foto di Salvo Virzì[/caption]

Non accadeva dal 1 giugno del 2000 - riferisce l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania - che l'Etna non producesse due parossismi nel giro di 24 ore. L'attività di stanotte ha provocato una nuova frattura sullo stesso cratere di Sud est, nella parte bassa occidentale del cono, dalla quale è fuoriuscita una colata lavica. Il vulcano ha anche emesso piccoli lahars, un misto di materiale piroclastico e acqua.

[caption id="attachment_72284" align="alignnone" width="928"] Giarre, Piazza Duomo - Foto di Francesco Castorina[/caption]

Si procede intanto con molta cautela per le strade di Giarre e Riposto, dove la spessa coltre i cenere piovuta ieri non è stata rimossa neanche nelle vie principali. A complicare la situazione la pioggia caduta in serata che ha reso molto insidioso il basolato lavico.

[caption id="attachment_72285" align="alignnone" width="632"] Giarre, via Callipoli - Foto di Concetto Barone[/caption]

 

[Foto di copertina Etna Walk]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews