Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Covo coi pitbull e fuga sui tetti, arrestati per droga

Redazione

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Catania piazza Dante hanno arrestato in flagranza i catanesi Tony Centauro di 28 anni e Fabrizio Testa di 27, perché responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Tony Centauro

Fabrizio Testa

Quell'abitazione al 52 di via Piombai era diventata un obiettivo dei militari, sia per l’attività infoinvestigativa svolta che la descriveva come un punto nodale dello smercio di droga, sia anche per il diretto riscontro avuto degli avvisi di allarme da parte delle vedette al loro passaggio. Ma la fortuna aiuta gli audaci infatti, in occasione di un loro passaggio davanti all’abitazione con un’autovettura diversa dalle precedenti proprio per evitare il riconoscimento da parte delle vedette, la porta d’ingresso stava aprendosi proprio in quel momento. 

L’occasione era propizia e si sono quindi fiondati ingaggiando con lo spacciatore una gara per garantirsi l’apertura della porta blindata quindi, inseguendolo una volta entrati all’interno hanno avuto un’amara sopresa: Centauro per garantirsi la fuga ha sguinzagliato due ferocissimi pitbull che si sono immediatamente avventati sui militari mentre lui, attraverso un pozzo luce, si dava alla fuga tra i tetti della abitazioni adiacenti. Nel frattempo i militari, riusciti a neutralizzare i cani chiudendoli proprio nella stanza ove veniva trattata la droga, hanno bloccato Testa che si trovava all’interno dell’abitazione. 

Frattanto i loro colleghi si sono messi alle calcagna di Centauro e, dopo un inseguimento a piedi, sono riusciti a bloccarlo in piazza Campo Trincerato. La perquisizione dei locali dell’abitazione, effettuata dopo aver messo in sicurezza i cani, ha consentito ai militari di rinvenire circa 10 grammi di crack, un bilancino di precisione e il necessario materiale per il confezionamento al minuto delle dosi di droga e, soprattutto un foglio recante le annotazioni delle vendite di droga, quindi di constatare come il covo fosse tutelato da un impianto di videosorveglianza che vigilava sulle vie Cordai e Delle Calcare, nonché da due robuste porte blindate, poste a tutela dell’ingresso e della stanza adibita al trattamento delle sostanze stupefacenti. I due arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

(Fonte: comando provinciale dei carabinieri di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews