Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rifiuti e corruzione nella discarica di Sicula Trasporti
Sequestro da 116 milioni di euro alla famiglia Leonardi

L'inchiesta ha portato due persone dietro le sbarre e tre agli arresti domiciliari. Per quattro l'obbligo di dimora. I reati contestastati vanno dalla corruzione al concorso esterno in associazione mafiosa. Nel mirino del clan Nardo il chiosco della Sicula Leonzio

Redazione

Un sequestro per un valore di 116 milioni di euro. Questo il cuore di un'inchiesta della guardia di finanza di Catania che nella mattina di oggi ha portato a nove misure cautelari. Le accuse a vario titolo vanno dalla corruzione al traffico illecito di rifiuti. Ma c'è anche il concorso esterno in associazione mafiosa e la frode nelle pubbliche forniture. Gli arrestati, secondo quanto appreso da MeridioNews, sono Antonino e Salvatore Leonardi.

Vincenzo Liuzzo

Salvatore Pecora

Salvatore Leonardi

Filadelfo Amarindo

Antonino Leonardi

Sotto la lente d'ingrandimento il colosso dei rifiuti Sicula Trasporti, società che ha in mano la discarica di contrada Grotte San Giorgio, a Lentini. Il più grande impianto per i rifiuti in Sicilia controllato dal potente gruppo Leonardi. Un colosso da quasi 100 dipendenti con fatturati da milioni di euro. Nell'inchiesta è finita anche la controllata Sicula Compost.

I reati, stando alle prime informazioni, sono collegati all'illecita gestione dell'impianto ma riguardano pure le pressioni del clan mafioso Nardo, alleato della famiglia di Cosa nostra catanese Santapaola-Ercolano, per ottenere l'affidamento del chiosco bar all'interno dello stadio della Sicula Leonzio, società di calcio del presidente Giuseppe Leonardi che milita nel campionato di Lega Pro.  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews