Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Simboli fallici al Duomo e nelle auto, denunciato

Redazione

I carabinieri della stazione di piazza Dante hanno denunciato un pregiudicato slovacco senza fissa dimora, Erik Horac di anni 45, poiché ritenuto responsabile di danneggiamento. Erano numerose le denunce pervenute ai carabinieri, tra le quali quella del parroco della Cattedrale di Catania, che segnalavano in diverse zone del centro storico i raid del fantomatico personaggio che soleva danneggiare i parabrezza delle autovetture in sosta tramite incisione di simboli fallici.

Erik Horak

I militari, con estrema competenza, hanno acquisito le immagini dei sistemi di video sorveglianza delle zone teatro dei danneggiamenti, riuscendo a scorgere il soggetto e a estrarre un fotogramma grazie al quale si distingueva bene in viso. 

L’esecuzione di numerosi servizi nell’arco notturno, nonché l’utilizzo di una metodologia d’indagine tradizionale, una sorta di porta a porta che ha registrato la piena collaborazione dei cittadini residenti nelle zone del centro storico, ha premiato i carabinieri che sono riusciti a individuarlo e fermarlo in piena notte, mentre si preparava all’ennesimo tour, come dimostrato dal rinvenimento e sequestro di un frammento di pietra lavica, nascosto all’interno dello zaino che portava in spalla, utilizzato dall’uomo per compiere le sue incisioni.

(Fonte: comando provinciale dei carabinieri di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews