Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Paternò, appiccato il fuoco dentro Casa Coniglio
Ennesima incursione. Sindaco: «Gesto inquietante»

Le fiamme sono divampate poco prima delle 20 di ieri sera. Ad allertare le forze dell'ordine sono stati alcuni residenti della zona. Sul posto, poco dopo, è intervenuto anche il primo cittadino. Danneggiato l'immobile che ospita i centri per anziani e minori

Salvatore Caruso

A Paternò la barbaria dei vandali e l'incapacità delle autorità locali a proteggere gli edifici pubblici si sta rilevando un connubio infallibile che sta portando alla totale distruzione di Casa Coniglio, l’immobile comunale ubicato nell’omonimo quartiere e che ospita al piano terra il centro diurno per anziani mentre al piano superiore quello per minori. La struttura è chiusa ormai dall'inizio dell'epidemia di Covid-19. 

Ieri sera, poco prima delle ore 20, qualcuno ha accatastato materiale facilmente infiammabile in una delle porte d’ingresso in legno che si trovano al piano superiore. Appiccato il fuoco, è fuggito. I residenti hanno visto le fiamme immortalandole e avvertendo le forze dell'ordine. Sul posto sono arrivati prima i carabinieri e due ambulanze del 118 nel timore che qualcuno fosse rimasto ferito o intossicato. Intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento Catania Nord. Lo spettacolo per chi guarda dall’esterno è davvero indecoroso: tutte le porte d’ingresso sono aperte. Scaffali, materiale per la prima infanzia, sedie sono state buttate all’esterno dell’edificio

I carabinieri al termine del sopralluogo hanno accertato che l’intera struttura è stata vandalizzate e distrutta; mentre le fiamme hanno divorato, oltre la porta in legno, anche parte del materiale utilizzato dalle associazioni che si occupano dei ragazzi del quartiere. Sul posto è arrivato anche il sindaco Nino Naso, che ha appreso da vigili del fuoco e carabinieri l'entità del danno. Si tratta dell'ennesima incursione registrata a Casa Coniglio. Immobile che resta privo di un sistema d’allarme sonoro e di videosorveglianza. «Condanno in maniera forte e determinata l'ultimo atto vandalico, che fa male non solo al sindaco ma all'intera città. Un atto che ha degli aspetti davvero strani per non dire inquietanti - ha scritto Naso sulla propria pagina Facebook, alludendo ad azioni che possano avere come obiettivo quello di screditare l'amministrazione - Sono certo che saranno individuati gli autori di un gesto tanto vile che fa male all'intera città».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews