Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Muos, attivista spinta a terra da un agente
Continua la tensione tra mamme e polizia

Ieri mattina nuovo muro contro muro tra i manifestanti e le forze dell'ordine al presidio in contrada Ulmo a Niscemi. Come documenta un video di Bellini Broadcast Service su YouTube, i disordini per tentare di far passare un mezzo scortato diretto all'ingresso della base si sono trasformati in momenti di tensione. Alcuni attivisti sono stati trascinati via dalla strada e una di loro, più ostinata, è stata buttata a terra e trattenuta con la forza

Redazione

[youtube

Niscemi, 15 marzo. Ancora momenti di tensione al blocco delle mamme No Muos davanti all'ingresso della base militare statiunitense in contrada Ulmo. Al solito, tutto accade all'arrivo di un mezzo scortato da una camionetta della polizia. Un video su YouTube, dell'operatore Gaetano Pulvirenti che da settimane documenta quanto avviene nei luoghi della protesta, mostra come le attiviste hanno tentato di impedire l'accesso del convoglio e l'intervento degli agenti in tenuta antisommossa che, dopo un'accesa discussione, hanno allontanato i manifestanti dalla strada trascinandoli via. «C'è una ragazza a terra», urla una donna tra la folla. Infatti, il filmato mostra come un'attivista sia caduta nel tentativo di resistere alle cariche.

La resistenza dei No Muos va avanti ancora per qualche minuto, finché gli ultimi attivisti che si erano posti davanti alla camionetta per non farla proseguire, vengono spinti via a forza dagli agenti. Tra loro anche una giovane mamma, ostinata a non permettere il passaggio dei mezzi, che è stata trascinata a spintoni, fino ad essere buttata a terra e trattenuta con la forza da un agente. C'è voluto l'intervento di alcuni presenti per permetterle di rialzarsi. «C'è bisogno di mettere le mani addosso?», accusa un ragazzo rivolgendosi al militare.

[caption id="attachment_75458" align="aligncenter" width="640"] Un poliziotto in borghese trascina a terra una giovane mamma presente al presidio mentre cercava di fermare il passaggio del camion verso la base. Foto di Salvatore Cavalli[/caption]

Nel frattempo, il convoglio è riuscito a forzare il blocco e procedere verso l'ingresso della base militare in cui è in costruzione l'impianto satellitare americano, i cui lavori sono stati momentaneamente sospesi dalla Regione. A bloccare la strada agli attivisti, un cordone di agenti in antisommossa, contestati dalle mamme No Muos. «Non vi vergognate? Voi cosa siete uomini? Parlate!», urla una di loro.

[Video di Bellini Broadcast Service e foto di Salvatore Cavalli]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews