Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Abuso d'ufficio, archiviato procedimento per Enzo Bianco
Molino l'aveva denunciato per presunto demansionamento

Dalle indagini è emerso che Nuccio Molino ha mantenuto funzioni pienamente coerenti con la qualifica. Il gip ha giudicato legittime le scelte dell'amministrazione comunale. «Salvato dalla modifica sulla norma», ribatte Dario Riccioli, il legale del denunciante

Redazione

Il Gip di Catania ha disposto l'archiviazione del procedimento a carico dell'ex sindaco di Catania Enzo Bianco per abuso d'ufficio. Il fascicolo era stato aperto dopo una denuncia presentata da Nuccio Molino (attuale responsabile dell'ufficio stampa dell'ente etneo) nell'aprile 2018 per un presunto demansionamento ai suoi danni avvenuto tra il 2013 e il 2018. 

L'archiviazione era stata richiesta dalla procura che non ravvisava alcun reato nella condotta dell'ex sindaco. Il gip, rigettando l'opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dal Molino, ha accolto la richiesta formulata dalla procura e archiviato il procedimento nei confronti di Bianco. Nello specifico, il gip ha valorizzato alcuni elementi già emersi nelle indagini relative al precedente procedimento, confermati nel nuovo, tra cui il fatto che Molino in realtà è stato, prima che dipendente del Comune di Catania e giornalista, attivista dell'Mpa di Raffaele Lombardo e aveva svolto in prima persona attività politica come assessore e vicesindaco del Comune di Gravina.

Dalle indagini è emerso, inoltre, che nel periodo in cui Enzo Bianco stato sindaco di Catania Molino aveva mantenuto l'alta professionalità attribuitagli e comunque funzioni pienamente coerenti con la qualifica. Il Gip ha giudicato la piena legittimità delle scelte operate dall'amministrazione comunale retta da Bianco e ritenuto che il reato di abuso d'ufficio non sussiste perché non vi è stata alcuna violazione di legge. Il gip ha escluso anche la sussistenza sia del reato di atti persecutori sia degli altri reati indicati dal denunciante nella querela. «Con questa seconda archiviazione - ha affermato soddisfatto l'avvocato Giovanni Grasso, difensore dell'ex primo cittadino etneo - si chiude un'annosa vicenda rispetto alla quale Enzo Bianco ha potuto dimostrare la propria posizione di assoluta correttezza».

«Il signor Enzo Bianco - ha detto l'avvocato Dario Riccioli, legale di Molino - è stato salvato dal processo dal legislatore che ha modificato la norma sul delitto di abuso di ufficio. Ci troviamo, ancora una volta, davanti a una legge provvedimento per casi specifici. Qualsiasi ricostruzione alternativa alla realtà dei fatti - ha aggiunto Riccioli - sarà menzognera, lesiva dell'onore e della reputazione del dottor Molino, che si riserva di agire in giudizio contro chiunque tenterà di mistificare, ancora una volta, la realtà dei fatti». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews