Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Università bandita, chiusa indagine per altri 54 indagati
Tra i nomi l'ex sindaco Bianco e l'ex magistrato D'Agata

Adesso le persone coinvolte avranno venti giorni di tempo per presentare memorie difensive o chiedere di essere interrogati. Dopo, con ogni probabilità, i vari tronconi dell'indagine verranno riuniti. Sotto la lente d'ingrandimento decine di concorsi

Redazione

Foto di: Giuseppe Savo

Foto di: Giuseppe Savo

La procura di Catania ha notificato un avviso di conclusione indagini per 54 persone, tutte coinvolte nella maxi inchiesta Università bandita sui presunti concorsi truccati nell'ateneo. A inizio gennaio, lo stesso esito aveva riguardato dieci docenti. Tra loro l'ormai ex rettore Francesco Basile, considerato da polizia e pubblici ministeri il vertice di una presunta associazione a delinquere, e l'altro Magnifico Giacomo PignataroGli indagati in totale erano 80 con l'ipotesi di reato, a vario titolo, che vanno dalla turbata libertà di scelta del contraente passando per abuso d'ufficio, induzione indebita a promettere o dare utilità, falso ideologico e materiale e corruzione per atti contrari ai propri doveri. 

Il fine ultimo sarebbe stato garantire la nomina come docenti, ricercatori e dottorandi «di soggetti individuati precedentemente dagli indagati». Nell'ultimo avviso di conclusione indagini, come scrive La Sicilia, ci sono l'ex sindaco Enzo Bianco e l'ex assessore alla Cultura e professore Orazio Licandro. Sotto la lente d'ingrandimento della procura è finita anche l'assegnazione di una cattedra a Licandro nell'ottobre 2018 per la quale si sarebbe attivato Bianco tramite la direttrice del Disum Marina Paino e l'ex direttore di dipartimento e poi prorettore Giancarlo Magnano di San Lio

L'avviso di conclusione indagini è stato notificato anche all'ex rettore Tony Recca, all'ex procuratore capo di Catania Enzo D'Agata e alla figlia Maria Veliainteressata al passaggio da professoressa ordinaria di Anatomia umana e Istologia ad associata. Per riuscirci, secondo gli inquirenti, si sarebbero mossi due ex rettori: Francesco Basile ed Eugenio Gaudio. Adesso non si esclude che i due tronconi dell'indagine siano riuniti per affrontare le fasi dibattimentali. Intanto, i 54 a cui è stato notificato il documento avranno, come stabilito dalla legge, 20 giorni di tempo per presentare eventuali memorie difensive o chiedere di essere interrogati. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice aggiunta Agata Santonocito e affidata ai sostituti procuratori Marco Bisogni, Agata Vinciguerra e Santo Distefano. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×