Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

A San Giorgio un punto di spaccio balneare
Sedie, bevande e pusher in tenuta da mare

In una zona all'ombra di viale Grimaldi, due spacciatori si erano organizzati per affrontare al meglio la stagione estiva. A scoprire tutto sono stati i poliziotti del commissariato di Librino. Tutta la sostanza stupefacente è stata sequestrata

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

In una zona all'ombra di viale Grimaldi, nel quartiere San Giorgio, era stato allestito un punto di spaccio balneare: sedie, bevande fresche e due spacciatori all'opera in tenuta da mare. A scoprire tutto sono stati i poliziotti del commissariato di Librino. 

Uno dei due pusher, un pluripregiudicato per vari reati tra cui rapina e spaccio di droga, è stato bloccato, portato negli uffici di polizia e indagato in stato di libertà per il reato di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti. Il denaro in contanti che gli è stato trovato addosso è stato sequestrato perché derivante da attività illecita.

Gli agenti hanno sequestrato agli acquirenti sostanze stupefacenti di vario tipo acquistata poco prima. Oltre alla contestazione per l'uso personale di droghe, in alcuni casi i poliziotti hanno proceduto al ritiro della patente a chi si era messo alla guida in stato di alterazione dovuta alla droga. Altri acquirenti si sono presentati alla guida di un'auto ma senza patente o senza assicurazione. Le vetture sono state sequestrate e sono state elevate sanzioni pari a circa 6mila euro

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×