Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Muos, un'autobotte oltrepassa i blocchi
«C'è tensione in vista della manifestazione»

Sembra essere un falso allarme, quello lanciato stamattina dagli attivisti di Niscemi che si battono contro la costruzione delle antenne americane. Un’autobotte ha oltrepassato il blocco ma quello che preoccupa è l’atmosfera di questi giorni. Diverse pattuglie di polizia controllano il territorio e i niscemesi temono il passaggio di altri mezzi

Federica Motta

Sono le 10:40 circa quando sulla pagina Facebook degli attivisti No Muos viene lanciato un nuovo l'allarme. «Attenzione, al presidio c'è bisogno di gente. Mezzi in arrivo». Poche parole e scatta il tam tam on line tra i membri dei vari gruppi contro la costruzione delle antenne statunitensi a Niscemi.

«E' transitata un'autobotte - racconta Marino Miceli, arrivato nel luogo del presidio poco dopo l'accaduto. Hanno smantellato il blocco e sono passati. Probabilmente portavano rifornimenti di gasolio. Ma non sono passati mezzi che ci fanno pensare ad un proseguimento dei lavori», spiega. «Dove prima c'era il blocco, adesso sono presenti un furgone blindato dei carabinieri e una volante della polizia che tengono d'occhio la strada che porta alla base. Noi restiamo qui, vigili e in attesa», dice Miceli. «Dopo l'appello lanciato dai presenti al momento del passaggio - quattro, cinque persone - alcuni di noi sono accorsi in aiuto. Eravamo una decina ma, rientrato l'allarme, la maggior parte sono già tornati indietro».

Anche se i presupposti fanno pensare che a Niscemi questa sarà una settimana di tensione. «Credo che vogliano fare passare altri mezzi nei prossimi giorni e dobbiamo stare attenti», dice Elvira Cusa, una degli attivisti. «Sono giorni che si sente la repressione nell'aria», continua. E anche Fabio D'Alessandro, del movimento No Muos, parla di «militarizzazione del territorio».

«Questa mattina sono stata al presidio intorno alle 8:00 per accompagnare un attivista di Palermo ospitato da noi. E lungo il tragitto ho incontrato dei posti di blocco anomali. Fermavano le automobili per dei controlli. Ma a Niscemi non c'è mai stata tutta questa polizia in giro», racconta Elvia. «Non ci stupirebbero altri passaggi di mezzi e forze dell'ordine da qui a sabato, giorno della manifestazione nazionale No Muos. Bisogna tenere gli occhi aperti».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews