Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Piazza Carlo Alberto, chiusa la trattoria Sabor Latino
Multe per lavoratori senza mascherine e igiene scarsa

Tavoli e sedie fuori in modo irregolare; titolari e dipendenti che non rispettano le misure anti-Covid; non tracciabilità dei prodotti; impiego di manodopera clandestina. Sono queste alcune delle irregolarità venute fuori dai controlli. Guarda le foto

Redazione

Chiuso il Sabor Latino. Il locale che si trova in piazza Carlo Alberto è stato controllato la sera dello scorso 4 settembre dalla squadra amministrativa del commissariato centrale e la divisione della polizia amministrativa della questura. 

Tavoli e sedie sistemati fuori che occupano in modo irregolare il suolo pubblico; titolari e dipendenti senza mascherine o altri dispositivi di sicurezza previsti per il Covid-19; nel locale sono anche state identificate 23 persone tra cui quattro (tre colombiani e un marocchino) non in regola con la normativa sul soggiorno. Altri avventori controllati sono risultati avere numerosi pregiudizi di polizia

Inoltre, all'interno dei locali adibiti alla conservazione e alla preparazione dei cibi è stata accertata una scarsa condizione igienico-sanitaria, motivo per cui è stata disposta l’immediata sospensione delle attività e la chiusura dell’esercizio. Tutte le violazioni sono state contestate e sono state elevate anche le relative sanzioni.

Tra le violazioni riscontrate, figurano anche quella sulle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro, con speciale riferimento alle condizioni dell’impianto elettrico. Assenti gli estintori e i presidi essenziali per il pronto soccorso. Rilevate violazioni anche in relazione alla sicurezza delle vie di accesso e per lo spostamento nel locale. È stata elevata sanzione pari a 2.000 euro per la mancanza del manuale di autocontrollo (Haccp). 

Ulteriore verbale, con applicazione della sanzione di 1.500 euro, è stato redatto per la riscontrata non tracciabilità di vari prodotti di tipo alcolico. Infine, sono risultate violazioni alle norme del testo unico dell’immigrazione, atteso il riscontrato impiego di manodopera straniera clandestina. Sono in corso ulteriori accertamenti di natura amministrativa e fiscale relativi alla posizione del titolare della trattoria e dei soggetti a questo legati per la gestione dell’attività commerciale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×