Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Chiusi quattro locali e un distributore di carburante
Sanzioni per mancato rispetto di norme anti-Covid

Dipendenti e clienti senza mascherine e aperture oltre l'orario consentito. Per questo sono scattate le chiusure. Nel corso dei servizi di controllo, inoltre, la polizia commerciale ha anche elevato 26 verbali amministrativi per un totale di circa 23mila euro

Redazione

Cinque attività commerciali chiuse nell'ultimo fine settimana per il mancato rispetto delle norme per contrastare la diffusione del Covid-19. Le pattuglie della polizia Annonaria hanno effettuato specifici controlli e proceduto a elevare anche le sanzioni.

In particolare, venerdì è stato sanzionato, con un verbale di 400 euro e disposizioni per la chiusura per cinque giorni, un distributore di carburante sulla strada statale 114, in contrada Allegra, per mancato uso dei dispositivi di protezione individuale da parte dei dipendenti. Stesse sanzioni sono state applicate sabato a un locale in via Raffineria per diffusione di musica oltre l’orario consentito delle ore 24. 

Nelle prime ore della domenica gli accertamenti hanno interessato le zone di via Etnea e di via Coppola: nella prima è stato sanzionato e chiuso un pub perché trovato aperto e operante oltre l’orario consentito delle due di notte; in via Coppola un noto pub - già sanzionato e chiuso più volte dalla polizia municipale nei mesi scorsi - è stato trovato aperto oltre l’orario previsto, con presenza di assembramenti di persone prive di mascherina. Sempre in via Coppola è stato chiuso provvisoriamente e sanzionato un altro pub per essere, anche questo, risultato operante oltre le due di notte

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, la polizia commerciale ha anche elevato 26 verbali amministrativi nei confronti di venditori abusivi privi di regolare autorizzazione al commercio - tre dei quali sono stati anche sanzionati con un verbale di 400 euro per mancato uso di mascherina - e di esercizi commerciali che, seppur provvisti di licenza, avevano occupato il suolo pubblico senza avere ottenuto l'autorizzazione comunale. Complessivamente sono state applicate sanzioni amministrative per un totale di circa 23mila euro.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×