Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

In una Catania blindata comincia la Pontida del Sud
Tra drink e manifestazioni, sabato è la giornata clou

Giro pizza e dibattiti nella kermesse Gli italiani scelgono la libertà per sostenere Matteo Salvini in vista dell'udienza del 3 ottobre. Prevista la presenza di Giorgia Meloni e di tutto il centrodestra. Ancora in stallo la federazione con il movimento di Musumeci

Dario De Luca

Foto di: Pagina Facebook Matteo Salvini

Foto di: Pagina Facebook Matteo Salvini

Tre giorni con una città blindata per quella che è stata ribattezzata in tre parola come la Pontida del Sud. Ovvero la grande réunion del Carroccio per sostenere «il capitano» Matteo Salvini. Il leader della Lega sabato si presenterà al palazzo di giustizia di Catania, in piazza Giovanni Verga, per l'udienza preliminare in cui si deciderà se mandarlo a processo per sequestro di persona e abuso d'ufficio. Sul tavolo c'è il caso della nave della Guardia costiera Bruno Gregoretti con a bordo 135 migranti tra cui diversi minorenni - a cui Salvini, quando era ministro dell'Interno nell'estate 2019, consentì l'approdo in Sicilia soltanto dopo un braccio di ferro durato una settimana

Prima del faccia a faccia di sabato con il giudice per l'udienza preliminare, nei locali della Nuova Dogana, in via Dusmet, si susseguiranno incontri e dibattiti su temi che vanno dall'ambiente all'immigrazione. Presente lo stato maggiore del Carroccio con in testa Stefano Candiani, senatore originario di Busto Arsizio che dall'aprile 2018 è commissario della Lega in Sicilia dopo gli scandali che travolsero i precedenti responsabili. Presenti anche l'ex vicesindaca leghista di Lampedusa Angela Maravento, Vittorio Sgarbi e il vicesegretario Giancarlo Giorgetti. Quest'ultimo domani pomeriggio sarà protagonista di un confronto con il presidente dell'Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché. Con il colonnello di Silvio Berlusconi in Sicilia che sembra avere già rimosso gli affondi contro Salvini e la Lega.

Insieme ai sostenitori leghisti, per i quali il sito web nelle scorse settimane aveva pubblicizzato alcuni voli aerei direzione Catania a tariffe agevolate, ci dovrebbero essere anche gli altri leader del centrodestra. A partire da Giorgia Meloni, accompagnata per l'occasione dal sindaco di Catania Salvo Pogliese, attualmente sospeso dopo la condanna in primo grado per peculato. Per Forza Italia prevista la presenza di Antonio Tajani e dell'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. Salvini entrerà in scena venerdì pomeriggio, intervistato da Maria Giovanna Maglie nell'appuntamento dal titolo Prima gli italiani: una sfida di libertà. Qualche ora prima, alle 16.30, l'evento Le verità nascoste sull'emergenza Covid-19 e la gestione dell'emergenza da parte del governo di Giuseppe Conte. Sabato, invece, dopo l'udienza in tribunale, è previsto un comizio al parcheggio Borsellino, sempre nell'area del porto etneo. I giovani leghisti - presenti il deputato Andrea Crippa e il coordinatore Luca Toccalini - si raduneranno domani sera con un giro pizza e cocktail a cinque euro.

Dall'appuntamento siciliano passano però anche diverse dinamiche politiche. Il progetto della federazione tra il movimento politico del presidente della Regione Nello Musumeci - pure lui dovrebbe farsi vivo per qualche saluto - e la Lega non si è ancora concretizzato. Nonostante la volontà di sedere «nei tavoli che contano». Intanto nei locali della Nuova Dogana si alterneranno burocrati, professionisti e imprenditori. Tra questi c'è il palermitano Annibale Chiriaco, responsabile regionale Attività produttive della Lega e volto di Confindustria, ma anche Santo Cutrone, presidente dei costruttori edili per la Sicilia. Oggi pomeriggio invece sarà la volta di Tuccio D'Urso, ex dirigente generale per l'Energia della Regione Sicilia ed ex direttore dell'Ufficio speciale per l'emergenza traffico durante la sindacatura di Umberto Scapagnini

Sabato, però, non sarà soltanto la giornata clou per i leghisti. Prevista una manifestazione di protesta della rete Mai con Salvini con concentrazione a piazza Trento. In piazza, ma a quanto pare senza bandiere, anche il Partito democratico. Per l'occasione tutta l'area intorno al palazzo di giustizia sarà letteralmente blindata

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×