Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Gettano rifiuti in strada, identificati tramite Facebook
Commenti e insulti dopo la pubblicazione di un video

Un cittadino ha filmato un gruppo di persone mentre scarica un camion in una discarica abusiva nel quartiere San Giorgio. La ripresa è stata pubblicata dall'assessore all'Ambiente Fabio Cantarella e gli autori sono stati rintracciati

Redazione

Trentaquattro secondi di un video in cui tre persone vengono filmate mentre svuotano un camion pieno di rifiuti. Il materiale viene gettato in una discarica abusiva lungo via del Potatore nel quartiere San Giorgio, a Catania. Mentre avviene l'operazione c'è una quarta persona che assiste alla scena in sella a una Vespa nera. L'intera scena è stata ripresa, probabilmente da un cittadino, e postata sulla pagina Facebook dell'assessore comunale all'Ambiente Fabio Cantarella. Chi ha girato il video però non è riuscito a riprendere il numero di targa del furgone. 

Gli autori però si sono praticamente autodenunciati commentando il post dell'assessore. Forse convinti di essere stati identificati. «Il cartone non è inquinante - scrive uno dei presunti responsabili - parlate poco perché adesso vi denuncio io». Subito dopo altri messaggi, sempre dello stesso tenore, in cui altri due utenti si rivolgono a Cantarella: «Ma lei gli scatoloni vuoti li tiene a casa?». E ancora: «Con lo schifo che c'è in giro vanno a riprendere la gente che butta la spazzatura in malo modo». Grazie a queste risposte le forze dell'ordine sono riuscite a risalire ai vari profili Facebook. Secondo quanto si apprende in queste ore i responsabili sono stati sanzionati e deferiti all'autorità giudiziaria. 

Non è la prima volta che i cittadini, tramite dei video amatoriali, denunciano gli sporcaccioni che alimentano le discariche abusive presenti in città. A dicembre 2018 MeridioNews mostrò un uomo mentre scaricava alcune stufe in via Orto dei Limoni. «Mi sento di ringraziare la polizia ambientale e in primis i numerosi catanesi che stanno alzando la testa - commenta Cantarella - segnalandoci anche anonimamente chi quotidianamente ferisce la città e uccide l'ambiente».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×