Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Brucia un'auto e 40 pneumatici per vendere il ferro
Arrestato 51enne per combustione illecita di rifiuti

I carabinieri del Noe, insieme al personale della polizia locale di Catania, sono intervenuti per un controllo nella località periferica Passo Cavaliere di Catania. L'uomo è stato sottoposto all'obbligo di firma e sulla vicenda sono ancora in corso ulteriori indagini

Redazione

Sversamento illecito di ogni tipo di rifiuto a Passo Cavaliere di Catania. Per questo è stato arrestato il pregiudicato 51enne S.G. dai carabinieri del Noe, insieme al personale della polizia locale di Catania. L’uomo è stato sorpreso dopo avere finito di caricare su un vecchio autocarro, munito di gru, il rottame di una Fiat Punto che era stata appena data alle fiamme, tanto che presentava i resti della carrozzeria ancora fumante. 

Dopo avere caricato sul cassone dell’autocarro il rottame dell’auto bruciata l’uomo è stato visto dai carabinieri spostarsi per continuare a operare, con un attrezzo simile a una zappa a due punte, su un grosso cumulo di circa quaranta vecchi cerchioni in ferro da autovettura, ancora fumanti, che erano stati dati alle fiamme con tutti i rispettivi pneumatici, al fine di poterli successivamente caricare sul cassone dell’autocarro.

L’uomo è stato fermato e arrestato per il reato di combustione illecita di rifiuti speciali. Il 51enne avrebbe tentato di giustificarsi dicendo che avrebbe poi voluto rivendere il ferro del rottame dell’auto e dei cerchioni incendiati per potere guadagnare qualcosa. L’autocarro utilizzato per l’illecita attività, la vettura bruciata, i cerchioni in ferro e l’attrezzatura adoperata dall'uomo sono stati posti sotto sequestro. L’uomo è stato sottoposto dal giudice all'obbligo quotidiano di firma alla stazione dei carabinieri di Camporotondo Etneo. Il processo è stato fissato per gennaio 2021. Sulla vicenda sono ancora in corso ulteriori indagini.

Il rogo dell’auto e di oltre quaranta pneumatici ha scatenato nell'area attorno alla località di Passo Cavaliere, costeggiata da corsi d’acqua, campi coltivati e allevamenti, «una grande quantità di polveri sottili, monossido di carbonio, composti organici volatili, ossidi di zolfo e molti altri composti chimici fortemente dannosi per l’ambiente e la salute umana», sottolineano dal Noe. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×