Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Esclusiva: in un video l'accoltellamento di Ylenia
Fendente alla spalla da una donna dopo un litigio

Due macchine, tra cui quella della vittima, ferma all'angolo tra via delle Salette e via della Concordia. Diverse persone urlano e si spintonano quando improvvisamente una persona corre verso la 26enne e la colpisce. Guarda il video

Dario De Luca

Due macchine ferme all'angolo tra via delle Salette e via della Concordia. È la notte tra il 9 e il 10 dicembre quando un gruppo di persone sta litigando in strada. Tra di loro, con un giubbino giallo e un paio di pantaloni neri, c'è la 26enne Ylenia Grazia Bonavera. Si sentono urla e c'è qualche spintone. Un gruppo di persone - sembrano tutte donne, in mezzo forse c'è anche una transessuale - si muove tra una Smart, di proprietà della vittima, e una Mini Cooper bianca. La lite sembra volgere al termine quando all'improvviso quella che sembra una donna scaglia una coltellata alla spalla destra della 26enne. Ylenia Bonavera si ferma, guarda il punto in cui ha ricevuto il fendente che si riempie di sangue e si accascia all'interno della sua macchina. Sono le scene, immortalate in un video girato da un cittadino che potrebbero aiutare la polizia a ricostruire il giallo. Mentre avviene la scena nessuno interviene. 

Poco dopo la lite, la ragazza è morta al Pronto soccorso dell'ospedale Garibaldi centro. Ad accompagnarla in fin di vita sarebbe stata un'amica. A distanza di 12 ore dal fatto alla polizia si è presentata una transessuale di 34 anni accompagnata da un legale. A questo si aggiungono due indizi: il ritrovamento del manico di un coltello di colore nero e una ciocca di capelli. L'autopsia, disposta dalla procura che indaga sul caso, chiarirà l'esatto motivo del decesso. Da un esame tossicologico è emerso che la ragazza, originaria di Messina ma residente in una casa in affitto a Catania, aveva assunto cocaina e, a quanto pare, alcool. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×