Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«Più autostima», il sito morto del Pd etneo
E su Facebook c'è il giaguaro Bersani

A Catania è in corso un'agguerrita campagna elettorale per l'elezione del prossimo sindaco. E, oltre ai classici manifesti e santini, la competizione si è spostata sul web. Siti internet, account sui più popolari social, richieste di amicizia e like compulsivi. Ma il Partito democratico, riunito proprio oggi in assemblea nazionale, si distingue: ha fatto scadere il dominio del sito provinciale e tiene sulla propria pagina Facebook un sorridente Bersani. Non proprio un'originale strategia di comunicazione

Redazione

Il dominio di partitodemocraticocatania.it è scaduto il primo maggio. E al posto delle informazioni sulla politica etnea, da quel momento, compaiono tante pubblicità. Una di queste recita «motivazione + autostima», e chissà in quanti, tra i simpatizzanti del centrosinistra, ci avranno cliccato. Proprio oggi è in corso l'assemblea nazionale del PD, reduce da una crisi che dura da mesi, e che ha raggiunto il suo apice con le dimissioni del segretario Pierluigi Bersani. Che verrà sostituito, almeno temporaneamente, da uno che fino a qualche anno fa non era nemmeno un politico, ma un sindacalista, Guglielmo Epifani.

 

Una crisi di portata storica, addirittura anticipata nel Pd etneo, i cui vertici provinciali - Luca Spataro e Saro Condorelli, a cui il triste dominio vuoto era intestato - si sono dimessi, a seguito di una tumultuosa assemblea sul destino delle primarie per la nomina del nuovo candidato a sindaco di Catania, nell'ormai lontano mese di marzo. Enzo Bianco, il candidato del centro-sinistra per Palazzo degli elefenti, nominato senza primarie, sul web invece si muove benissimo, con un sito super aggiornato. Sorretto dal gruppo dei Giovani Democratici, animatori della segreteria politica di Casa Catania, dove organizzano incontri e coinvolgono la cittadinanza sui temi più caldi della campagna elettorale, dal piano regolatore fino alla movida. E che vanno persino in diretta streaming.

Un problema di comunicazione o una raffinatissima strategia politica? Forse no, perché nella pagina facebook della segreteria provinciale del Pd campeggia ancora la foto di un Pierluigi Bersani in forma, sul palco, quando sembrava che il giaguaro lo dovesse smacchiare sul serio. «Appuntamento il 12 febbraio, con l'Italia Giusta». Sappiamo come è finita.

[Dal nostro Backstage]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×