Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Beni Ciancio: inammissibile ricorso, dissequestro definitivo
Verdetto Cassazione. Valore ammonta a 150 milioni di euro

A opporsi alla decisione della corte d'appello era stata la procura generale di Catania. Ribaltata la decisione delle sezione misure di prevenzione che a settembre 2018 aveva fatto scattare i sigilli. L'editore resta imputato per concorso esterno

Redazione

È definitivo il dissequestro dei beni dell'imprenditore ed editore Mario Ciancio Sanfilippo. Lo ha deciso la quinta sezione della Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla Procura generale di Catania contro il provvedimento della Corte d'appello che, il 24 marzo 2020, aveva disposto la restituzione di tutti i beni a Ciancio Sanfilippo e ai suoi familiari, ribaltando la decisione della sezione misure di prevenzione del tribunale. 

Tra i beni dissequestrati, per un valore stimato in 150 milioni di euro, anche le società che controllano il quotidiano La Sicilia e le emittenti televisive Antenna Sicilia e Telecolor. Il sequestro finalizzato alla confisca era stato eseguito il 24 settembre del 2018. Ciancio rimane imputato davanti i giudici per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa.

«Poiché i temi del procedimento di prevenzione sono identici a quelli trattati nel processo di merito - spiega in una nota l'avvocato Carmelo Peluso - la decisione odierna consente di affrontare anche quest'altro dibattimento con maggiore serenità. Oggi non celebriamo con enfasi una vittoria, possiamo dire soltanto che tutte le ragioni della difesa sono state ritenute valide. Ma i tanti anni trascorsi, quasi cinque per la misura di prevenzione e nove del processo di merito ancora in corso - conclude il legale - faranno sempre ricordare il penoso calvario che ha condotto a questo risultato».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×