Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Librino, furti e danni per 50mila euro a una scuola
«Un'azione efferata e malvagia». Sospese lezioni

A essere presa di mira, dopo le incursioni dei giorni scorsi, è stato ancora una volta il plesso Campanella-Sturzo. «Un danno enorme per la collettività - hanno detto il sindaco Salvo Pogliese e l'assessora Barbara Mirabella - ma troveremo il modo di sistemare»

Redazione

Ammontano a circa 50mila euro i danni causati dai ladri-vandali che, la notte scorsa, si sono introdotti nei locali della scuola Campanella-Sturzo di Librino. Non solo hanno portato via decine di porte e infissi, ma hanno anche reso inutilizzabile parte del plesso che ospita le classi materne inferiori. 

Su disposizione del sindaco Salvo Pogliese e dell’assessora alla Scuola Barbara Mirabella, tecnici del Comune si sono recati sul posto insieme al presidente del primo municipio Alfio Allegra per verificare i danneggiamenti all’istituto scolastico che, nelle scorse settimane, aveva già subito altre incursioni.

«Un’azione tanto efferata quanto malvagia - dichiarano il primo cittadino e l’assessora - Messa in atto da persone senza scrupoli che vanificano il servizio generoso e che docenti e personale scolastico ogni giorno svolgono insieme alla dirigente vicaria. Un danno enorme alla collettività che, tuttavia, non deve scoraggiare quanti operano in prima linea nell’interesse generale della formazione e della crescita sociale e civile di una parte della città tanto difficile quanto piena di risorse».

«Troveremo il modo, nonostante il dissesto finanziario, di sistemare la scuola - aggiungono - Auspichiamo che la magistratura e le forze dell’ordine trovino i responsabili per eliminare questa mala pianta che infesta le nostre strade». Per concludere, entrambi fanno appello «ai tanti cittadini onesti di Librino: chi ha visto qualcosa collabori con le istituzioni». Intanto, per qualche giorno, le classi di prima media e quattro della materna non potranno svolgere regolare attività in presenza.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×