Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

San Teodoro, bando di affidamento in giunta
I Briganti: «Notizia positiva, ma aspettiamo»

Potrebbe arrivare proprio nell'ultima riunione della giunta del sindaco Stancanelli l'approvazione del bando per affidare in gestione il campo San Teodoro di Librino. Dopo il passo indietro da parte dei Salesiani, rimane l'interesse della squadra di rugby che da un anno e mezzo, insieme ad altre associazioni, ha dato una nuova vita alla struttura. «Potremmo regolarizzare la nostra posizione e continuare sulla strada presa, è quello che chiediamo dall'inizio», spiega Piero Mancuso. Ma i rugbisti ancora non si fidano

Salvo Catalano

Si avvicina l'approvazione del bando di affidamento per la gestione del campo San Teodoro. Dovrebbe essere lunedì il giorno fissato per la riunione dell'ultima giunta guidata dal sindaco Raffaele Stancanelli, che dovrebbe dare il via libera a un documento che a Librino si aspetta con ansia da molto tempo. Quella struttura abbandonata e occupata il 25 aprile del 2012 dal comitato San Teodoro potrebbe essere ufficialmente affidata in gestione proprio ai protagonisti della sua rinascita: la squadra di rugby I Birganti e le altre realtà che si sono impegnate nel progetto, a cominciare dal centro Iqbal Masih. «Nei mesi scorsi si è aperto un dialogo con l'assessore Pennisi - spiega il sindaco - e ora porteremo il bando di affidamento in giunta. Serve dare una valenza sociale a quel posto, non ci interessa chi sarà a vincere».

Chi potrebbe partecipare al bando? In passato si era parlato di un interesse dei Salesiani, ma - precisa Stancanelli - «riguardava l'intera struttura e comunque è un discorso che non è stato coltivato». Resterebbero i Briganti, che accolgono con soddisfazione la notizia, ma preferiscono aspettare prima di dare un giudizio definitivo, temendo l'ennesima promessa da campagna elettorale. «E' quello che chiediamo sin dall'inizio, ma vogliamo vedere veramente questo bando, perché se n'era già parlato in passato senza arrivare ad una conclusione positiva», spiega Piero Mancuso, tra i fondatori della squadra di rugby. Nelle ultime settimane c'erano stati segnali di un possibile sblocco della vicenda. «Ci ha contattato l'assessore allo Sport, Sergio Parisi, per comunicarci che l'ufficio al territorio si stava impegnando per trovare una soluzione», racconta Stefano Curcuruto, presidente dei Briganti.

Sarebbe importante per i rugbisti regolarizzare la loro posizione. «Potremmo trasformare questo posto in un vero campo sportivo e chiedere fondi per ulteriori interventi di ristrutturazione», sottolinea Mancuso che apre ad una eventuale collaborazione con altre associazioni, sulla base di alcuni principi irrinunciabili. «Il San Teodoro - precisa - deve rimanere un posto dove si fa sport popolare, l'impianto deve essere fruito in maniera piena e soprattutto gratuita. Diciamo no a corsi a pagamento o rette di iscrizione, ci piacerebbe che si ripartisse da quanto fatto in questi mesi».

Secondo il sindaco la realizzazione del nuovo stadio del Catania calcio, che dovrebbe sorgere proprio sulla collina alle spalle del campo San Teodoro, «non interferirebbe con le attività esistenti». «I tecnici che se ne sono occupati - conclude Stancanelli - mi hanno assicurato che le due realtà potrebbero convivere senza problemi».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×