Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Etna, spettacolare eruzione da più punti del versante Sud-Est
Crollata parte del fianco del cono. Pioggia di materiale lavico

Tutto all'improvviso, con boati e cenere vulcanica. È quello che sta succedendo in questo momento sul vulcano, che già nei mesi di settembre e dicembre aveva dato spettacolo. L'unità di crisi ha stabilito la chiusura dell'aeroporto di Catania

Redazione

Foto di: Elio Longhitano

Foto di: Elio Longhitano

Una spettacolare eruzione è in corso nel cratere di sud-est dell'Etna. Un'altissima colonna di fumo e qualche boato Il fronte del vulcano che negli ultimi mesi di settembre e dicembre ha dato vita a momenti di paura ma anche di grande curiosità, in questi minuti si ripete, sorprendendo curiosi e appassionati. 

Foto di Grazia Rita Montanucci

Foto di Elio Longhitano

Foto di Marcello La Rosa

Intanto, da diversi territori della provincia arrivano segnalazioni in merito alla caduta di materiale piroclasitco, anche di grosse dimensioni. Le segnalazioni arrivano da Nicolosi, Pedara, Mascalucia ma anche da Catania. Specie in alcune località alle pendici del vulcano. Secondo fonti vicine a MeridioNews le eruzioni stanno riguardando più punti del versante di sud-est. Ancora però non è possibile stabilire se il fenomeno si evolverà. Intanto, i sindaci dei Comuni interessati si stanno già organizzando, con il coordinamento della Protezione civile per rimuovere le ceneri pericolose per la circolazione stradale, interdicendo ove necessario la circolazione dei mezzi a due ruote. In questi minuti il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha emanato un'ordinanza d'urgenza con cui vieta l'utilizzo delle moto e limita la velocità delle auto a 30 chilometri orari. Sempre il primo cittadino catanese ha disposto un'operazione di pulizia straordinaria delle strade.

«Dalle ore 16 circa è stato osservato - spiegano dall'Ingv - l'inizio di un trabocco lavico dal versante orientale del cratere di Sud-Est che alle 16.05 ha prodotto un modesto collasso del fianco del cono. Dalla stessa bocca emerge un trabocco lavico che ha prodotto un modesto collasso del fianco del cono generando un flusso piroclastico che si è sviluppato lungo la parete occidentale della valle del Bove». Un altro trabocco lavico si sta invece espandendo in direzione nord verso la Valle del Leone. «L'ampiezza media del tremore vulcanico ed i segnali infrasonici - specifica l'Ingv - permangono su valori energeticamente elevati». L'unità di crisi dell'aeroporto di Catania, dopo una riunione iniziata poco dopo le ore 18, ha stabilito la chiusura

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×