Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Gar e Comune collaborano per piazza Lupo
Continua la riappropriAzione dell'ex palestra

Stamattina, su ordine dell'amminstrazione, operai della Multiservizi hanno ripulito l'edificio dalla spazzatura accumulata in anni di abbandono. La struttura in pieno centro diventerà un luogo a metà tra il museo e lo spazio di aggregazione. Salvo Grillo, membro del Gruppo azione risveglio, precisa: «Nessuno di noi è candidato alle elezioni». Anche se, svela, i manifesti elettorali verranno utilizzati lo stesso. Guarda le foto

Carmen Valisano

«Stamattina mi sono sentito in una città europea». Quasi non nasconde di essere meravigliato Salvo Grillo del Gruppo azione risveglio quando vede uscire dalla palestra abbandonata in piazza Lupo l'ultimo bobcat colmo di rifiuti. Stamattina, di buon'ora, gli operai della Multiservizi hanno ripulito lo spazio in pieno centro, accanto alla questura, per anni lasciato all'incuria e al degrado. Per qualche tempo è stata utilizzato anche come ricovero da migranti e senza tetto e più volte sgomberato. Lo scorso dicembre i volontari del Gar hanno forzato l'ingresso e ripreso possesso di quella che un tempo ospitava una palestra dove praticare scherma.

In accordo con il Comune è stata fatta prima una doppia disinfestazione di quella che Grillo chiama «una bomba ecologica». Oggi dodici operai hanno riempito due scarrabili ricolmi di oggetti più disparati: materassi, cucine, divani, «storie di vita misera». Come annunciato al momento della riappropriAzione, la struttura diventerà un luogo della ginnastica della mente a metà tra il museo e lo spazio di aggregazione. Ma il passo principale è stato proprio la rimozione degli strati di rifiuti che negli anni si sono accumulati.

«Dopo la pulizia continuerà la collaborazione con l'amministrazione», spiega Salvo Grillo. Che tiene a precisare che nessun membro del Gar è candidato alle comunali del 9 e 10 giugno. Ma proprio le elezioni sono lo spunto per avviare la trasformazione più immediatamente visibile della palestra. «Chiederemo all'ufficio affissioni i manifesti e con il retro impacchetteremo l'esterno dell'edificio». Gli artisti del gruppo realizzeranno silhouette di ginnasti reinterpretando le figure classiche. Un caso particolare di «affission-art», come la definisce l'attivista. La carta verrà utilizzata per tappezzare anche l'interno e il soggetto verrà deciso attraverso un concorso di idee.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.