Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Calcio Catania, Giuseppe Raffaele non è più l'allenatore
«Necessario avvicendamento». A breve arriva sostituto

Dopo la sconfitta fuori casa con la Turris per 1-0, la società rossazzurra saluta il tecnico e il suo vice Giuseppe Leonetti. «I calciatori hanno il preciso dovere di reagire con forza a questa scossa, invertendo la rotta sul piano dei risultati», si legge in una nota

Redazione

Foto di: Calcio Catania sito ufficiale

Foto di: Calcio Catania sito ufficiale

Giuseppe Raffaele non è più l'allenatore del Calcio Catania. La comunicazione è arrivata in mattinata attraverso una nota ufficiale pubblicato sul sito web della società rossazzurra. Insieme a Raffaele saluta anche il suo vice Giuseppe Leonetti. Decisiva la sconfitta di ieri, maturata fuori casa contro la Turris con il risultato di 1-0. «Dopo un’approfondita analisi del momento critico vissuto dalla prima squadra e dopo un dialogo schietto e sincero con Raffaele - si legge sul sito - il direttore dell’area sportiva Maurizio Pellegrino ha evidenziato, ieri in tarda serata, la necessità di un avvicendamento, prontamente disposto dalla società. I calciatori hanno il preciso dovere di reagire con forza a questa scossa, invertendo la rotta sul piano dei risultati e dando di più, per arrivare al miglior piazzamento raggiungibile in vista dei playoff».

Raffaele non paga solo la sconfitta contro la squadra di Torre del Greco ma un ruolino di marcia che, nelle ultime partite, parla chiaro: una sola vittoria - quella contro il Bisceglie - in otto gare. In mezzo anche la sconfitta nel derby di Sicilia contro il Palermo, in casa, allo stadio Angelo Massimino. Sembra preistoria quanto di buono fatto, tra dicembre e inizio febbraio, con un Catania sconfitto una sola volta in 14 partite. Un filotto che portò l'allenatore ad annunciare di «volere alzare l'asticella».

«Siamo giunti così in prossimità della cessione delle quote azionarie del club: il Catania vive la fase culminante del percorso necessario per giungere al rilancio, attraverso la riduzione del debito e secondo le prospettive del contratto preliminare firmato a gennaio dalla Sigi e da Joe Tacopina», conclude la nota. Il nome del nuovo allenatore verrà ufficializzato nelle prossime ore. Il Catania attualmente occupa la settima posizione nel girone C di Lega Pro con 43 punti e il prossimo impegno non è dei più semplice contro l'Avellino secondo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×