Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Con il motorino elettrico tra i corridoi dell'ospedale
Denunciato giovane paziente e un gruppo di amici

I fatti si sono svolti venerdì pomeriggio in una delle strutture gestite dall'Arnas Garibaldi. La direzione del nosocomio ha annunciato di essersi rivolta alle forze dell'ordine. Il mezzo è stato fatto entrare da un varco secondario non controllato

Redazione

Con il motorino elettrico tra i corridoi degli ambulatori. È quanto accaduto venerdì pomeriggio all'ospedale Garibaldi. Protagonista un giovane paziente. La scena è stata ripresa con i cellulari dagli amici, entrati da un varco non controllato. Gli stessi sono poi stati bloccati dal personale di sorveglianza ma ciò non ha impedito che il video venisse pubblicato sui social network. 

La vicenda è stata denunciata alle forze dell'ordine che, grazie al video, potranno risalire all'identità dei protagonisti. «Si tratta - afferma la direzione strategica dell’Arnas Garibaldi - di un episodio assurdo e inaccettabile. Tutti gli sforzi compiuti rischiano di essere vanificati da un gesto che, riportato sul web, mette ingiustamente alla gogna chi ogni giorno si spende per la salute dei cittadini. Proprio per questo non resteremo inermi, ma reagiremo con decisione. Certi atteggiamenti vanno immediatamente stigmatizzati e segnalati agli organi di competenza».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×