Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Tutti i riciclati al consiglio comunale etneo
Nel 2008 con Stancanelli, oggi con Bianco

Saranno nove dei 27 consiglieri di maggioranza. Già candidati ed eletti - anche alle municipalità - nella scorsa tornata elettorale, ma a sostegno di un primo cittadino e di uno schieramento politico diverso. Per lo più ex autonomisti, oggi hanno riempito le file soprattutto di due liste: Il Megafono del governatore regionale Rosario Crocetta e Primavera per Catania legata al nuovo sindaco. Ottenendo un quarto delle sue preferenze. Guarda l'infografica

Roberto Sammito

Occuperanno nove delle 27 poltrone del consiglio comunale etneo assegnate a cinque liste che hanno appoggiato il nuovo sindaco Enzo Bianco. Eppure, cinque anni fa, alle elezioni amministrative del 2008, ci avevano già provato - e c'erano riusciti, chi in consiglio e chi alle municipalità - appoggiando il primo cittadino uscente, oggi sconfitto, Raffaele Stancanelli. Con circa mille preferenze ciascuno, la somma dei loro voti fa 11216. Circa un quarto - per fare una proporzione nonostante il voto disgiunto - delle 44537 preferenze dei catanesi che hanno eletto Bianco al primo turno. Pari merito come numero di consiglieri riciclati si classificano il movimento Il Megafono del governatore regionale Rosario Crocetta e la lista Primavera per Catania direttamente legata a Bianco. Segue Patto per Catania, la più votata dai catanesi, e il movimento dell'ex Udc Lino Leanza Articolo 4. Quasi tutti ex autonomisti legati al passato presidente regionale Raffaele Lombardo, si distingue solo Francesco Trichini, le cui idee nel 2008 erano chiare a partire dal nome della sua lista: Per Stancanelli sindaco.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews