Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Covid-19, Pogliese firma l'ordinanza anti-movida
Stop stazionamento dopo le scene dei week-end

Il sindaco, in accordo con la prefetta, ha stabilito i divieti dal 7 al 9 maggio dalle 18 alle 5. Tra le aree interdette c'è piazza Sciuti, via Teatro Massimo, piazza Currò,  via Gemmellaro, via Santa Filomena e piazza Scammacca

Redazione

Tre giorni in cui vigerà il «divieto di permanenza e stazionamento» nelle principali aree cittadine della movida. È la scelta del sindaco Salvo Pogliese, che ha firmato un'ordinanza in vigore dal 7 maggio a domenica 9, dalle 18 alle 5 di mattina. Le aree interdette saranno quella di piazza Sciuti, piazza Vincenzo Bellini e via Teatro Massimo. Nell'elenco ci sono anche piazza Currò, via Gemmellaro, via Santa Filomena, via Pulvirenti e piazza Scammacca. In quest'ultima si è registrata una maxi rissa tra decine di giovani il 24 aprile. L'evento, avvenuto intorno a mezzanotte, è stato filmato da un residente con il video finito rapidamente sui social. 

Nell'ordinanza si specifica che «viene consentita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti, ovviamente nel rispetto delle norme anti-covid e del divieto di permanenza e assembramento. È, comunque, sempre consentito l’accesso alle abitazioni private e per comprovate esigenze lavorative, nonché per situazioni di necessità ovvero motivi di salute disciplinati da specifica normativa».

«Già lunedì scorso - ha spiegato attraverso un comunicato stampa il sindaco Pogliese - avevo concordato con il prefetto la necessità di attuare i provvedimenti necessari a prevenire i fenomeni di assembramento che sono registrati in queste strade e piazze, spesso davanti gli stessi esercizi commerciali che hanno facoltà di vendere in asporto». Il primo cittadino ha disposto, inoltre, che nelle zone indicate dal provvedimento sarà presente personale comunale e della Protezione civile in ausilio alle forze dell'ordine. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×