Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il debito del Calcio Catania potrà essere rateizzato
La decisione del Consiglio comunale di Mascalucia

Durante la seduta del civico consesso, che ieri era stata rinviata, è arrivato l'aggiornamento di un emendamento in vigore da sedici anni. Adesso, la palla passa alla giunta comunale che dovrà stabilire le tempistiche definitive per la rateizzazione

Antonio Costa

Il debito del Calcio Catania verso il Comune di Mascalucia potrà essere rateizzato, grazie all’approvazione del nuovo regolamento per le entrate dell’ente etneo. Questo il responso della seduta del Consiglio comunale di oggi pomeriggio - che è stata trasmessa in diretta da Sestarete - durante la quale è arrivato l’aggiornamento di un emendamento ormai in vigore da ben sedici anni.

Non sono mancati i momenti di tensione, soprattutto dopo il rinvio di 24 ore della stessa seduta del civico consesso, inizialmente prevista per il pomeriggio di ieri. Nessun intoppo però oggi, al di là dei problemi di connessione dei consiglieri collegati in streaming a causa delle restrizioni legate alla pandemia, e di un paio di osservazioni di chi non era pienamente convinto delle modalità con cui si è arrivati a votare un tema così delicato, che naturalmente non si riferisce solo al debito del Calcio Catania.

La notizia che tutto l’ambiente rossazzurro e, in particolare, la Sigi attendevano è però arrivata, perché con la seduta odierna del Consiglio comunale di Mascalucia si certifica la possibilità di rateizzare la cifra di circa 2,1 milioni di euro dovuta dal club etneo in diverse annualità, fino a un massimo di 250 mensilità. Una decisione ratificata dai consiglieri comunali presenti oggi, dai quali è arrivato l’ok all’approvazione del nuovo regolamento con una votazione favorevole che ha ottenuto la maggioranza assoluta

Adesso, la palla passa alla giunta comunale che avrà il compito di decidere le tempistiche definitive della rateizzazione con cui il Calcio Catania dovrà saldare il proprio debito, comunque legato alla presentazione di una fidejussione da parte della società rossazzurra.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×