Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Un Gps installato sull'auto della ex per pedinarla
«Se so che hai un altro, ti prendo a colpi di pistola»

La donna di 25 anni ha denunciato ai carabinieri di essere seguita dal suo ex convivente di 38 anni che aveva lasciato dopo i maltrattamenti. L'uomo, che ha anche minacciato di morte la sua vittima, è stato arrestato dai militari e relegato ai domiciliari

Redazione

«Se so che hai un altro, ti prendo a colpi di pistola». Con questa frase un 38enne di San Giovanni La Punta avrebbe minacciato la ex convivente di 25 anni. Per seguire ogni suo spostamento, l'uomo avrebbe installato un Gps sull'auto della donna. Il 38enne è stato arrestato dai carabinieri di Trecastagni per atti persecutori, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, porto di oggetti atti a offendere e interferenze illecite nella vita privata

La vittima ha raccontato ai militari di una convivenza durante la quale sarebbe stata vessata quotidianamente, in alcune occasioni colpita con calci e pugni e costretta a mutare le proprie abitudini di vita. Pur non trovando il coraggio di denunciarlo, la donna lo ha allontanato dall’abitazione familiare. Decisione mai accettata dall’ex compagno che ha iniziato a pedinarla applicando illegalmente un apparato Gps sotto l’autovettura della ex per seguirne ogni spostamento. 

In diverse occasioni, il 38enne l'ha anche offesa in pubblico e minacciata di morte. L'uomo si è anche appostato nei pressi della sede di lavoro della donna o sotto la sua abitazione. Esausta da questi comportamenti, la vittima si è rivolta ai carabinieri che sono intervenuti sul posto e hanno bloccato e identificato il persecutore. L'uomo è stato trovato in possesso del Gps che le immagini di una telecamera hanno immortalato mentre veniva smontato da dentro il paraurti dell’auto in uso alla vittima, nonché di diversi attrezzi da punta e taglio che sono stati sequestrati. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×