Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Via Giuffrida, nuova segnaletica per il sottopasso
Lavori di notte per non interferire con il traffico

Nuovo look per la bretella che porta agli svincoli per le autostrade. Sostituite anche le lampade non funzionanti. Concluse anche le operazioni di restylin dell'Asse dei Servizi. Impegnato anche il personale della Città metropolitana

Redazione

Anche il sottopasso di viale Mediterraneo, che congiunge nei due sensi di marcia via Vincenzo Giuffrida agli svincoli per le autostrade, sta rifacendo il look con nuova segnaletica verticale e orizzontale, maggiore sicurezza di segnalazione, con la sostituzione delle lampade spente. I lavori disposti dal sindaco Salvo Pogliese, ancora in fase di completamento, vengono eseguiti in ore notturne eliminando ogni possibile interferenza con il traffico veicolare, poiché si è dovuto chiudere il sottopasso in entrambe le carreggiate dalle 22.00 alle 6.00.

E dopo due settimane di lavori, si sono concluse le operazioni di restyling dell’Asse dei Servizi, fondamentale arteria, con caratteristiche autostradali, che connette la zona del faro della Plaia con la zona di Librino, la zona industriale, l’aeroporto e la tangenziale. Anche la Città metropolitana di Catania, su input del sindaco Pogliese, ha impegnato gli operatori, dell’ex Provincia, che hanno eseguito interventi di miglioramento e adeguamento, nella parte di propria competenza, completando le operazioni di ripristino, che per quasi un decennio, non era stata interessata da alcuna riattivazione alla propria funzionalità, a eccezione di interventi limitati alla rimozione di situazioni di pericolo sulla sede stradale.

Nei giorni scorsi, nella parte di competenza del comune di Catania, per diversi giorni oltre trenta operatori di Multiservizi, Energetikambiente, Sostare, Polizia Municipale e Ufficio Traffico Urbano, con un’azione sinergica, coordinata dal capo di gabinetto Giuseppe Ferraro, ed eseguita con la collaborazione del geometra comunale Pippo Bonaccorsi, hanno migliorato e messo in sicurezza anche le rampe di ingresso e uscita di via Forcile, compreso l'anello rotatorio di congiungimento con l’Asse dei Servizi, rimuovendo tonnellate di materiali di risulta, anche con l’utilizzo di speciali mezzi di cantiere.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×