Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

A Catania la summer school di Sociologia del territorio
«Attenzione sarà rivolta alle periferie del centro storico»

A presentare il programma dell'evento, che si terrà nel capoluogo etneo dal 9 al 16 settembre, è stato il professore Carlo Colloca, docente di Sociologia dell'ambiente e del territorio a Unict. «Ascolteremo associazioni e cittadini», dichiara

Redazione

Le periferie del centro. Questo l'argomento della decima edizione della summer school di alta formazione di sociologia del territorio che si svolgerà dal 9 al 16 settembre a Catania. L'evento è organizzato da dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università e vedrà la partecipazione di sociologi, urbanisti e assistenti sociali. Una settimana nel corso del quale l'attenzione verrà rivolta alla complessità dei centri storici delle città del Mezzogiorno, con Catania che in tal senso rappresenta un caso di studio. 

«Nel Sud sono tante le città che hanno nei centri storici forti condizioni di vulnerablità - ha detto Carlo Colloca, docente di Sociologia dell'ambiente e del territorio all'Università di Catania, intervistato da Radio Fantastica nel corso del programma condotta da Antonella Insabella -. Catania sintetizza bene il fatto di come il centro sopravviva come luogo di consumo e consumo di luogo. Possiamo dire che le popolazioni che vi viono sono polarizzate: c'è chi ha alta capacità economica e poi abbiamo chi invece vive in condizioni di marginalità. Penso per esempio ad anziani e stranieri. Nel mezzo - ha aggiunto Colloca - si inserisce una popolazione di consumatori che vivono il centro perché c'è la movida e i luoghi dei consumi culturali».

In Sicilia negli anni scorsi è stata discussa una legge sulla rifunzionalizzazione dei centri storici che ha attirato tante critiche. «In quelle norme c'è chi ha ravvisato i margini per i rischi di speculazione - ha spiegato Colloca -. Io non sono un conservatore dell'immobile a tutti i costi, secondo me se non ci sono le condizioni di sicurezza, è giusto contemplare anche l'ipotesi demolizione, pur nel rispetto dei contesti». La summer school prevede un programma di didattica e poi l'immersione nei luoghi della città: «Andremo in quartieri con San Berillo, Civita, San Cristoforo, incontreremo associazioni impegnate nel territorio ma anche semplici cittadino. L'obiettivo - ha concluso il professore Colloca - sarà quello di raccogliere bisogni, critiche, aspettative di chi vive questi luoghi».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×