Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

KinEst, il cinema dell'Est all'Arena Argentina
«Film di qualità trascurati dalla distribuzione»

Il festival, alla prima edizione, è promosso dall'associazione Dolina Miru. Le proiezioni andranno avanti fino a inizio settembre e si terranno ogni giovedì alle ore 21. Prossimo appuntamento con Goodbye, Johnny del bulgaro Konstantin Burov

Redazione

«Ci sono film molto belli che però non entrano nei principali circuiti di distribuzione in Italia ed è un peccato non farli conoscere al pubblico». Dietro il KinEst Fest, il festival del cinema dell'Est che quest'anno debutta a Catania, c'è tutto questo. L'evento è promosso dall'associazione Dolina Miru e andrà avanti fino a inizio settembre, avendo nell'Arena Argentina la location ideale. «Ogni giovedì propiettiamo uno dei film in concorso, produzioni che arrivano da tanti paesi dell'Est Europa e che in molti casi hanno già ottenuto importanti riconoscimenti», spiega Chiara Platania. Il festival prevede anche una sezione dedicata ai cortometraggi e poi incontri con i registi, workshop, presentazioni di libri e retrospettive come quella dedicata all'est siciliano, che vedrà la proiezione di film che sono stati girati nella parte orientale dell'isola. 

Le proiezioni così come per il resto della programmazione dell'Arena Argentina inizieranno alle 21. Anche quest'anno, infatti, gli organizzatori hanno optato per un unico spettacolo giornaliero. Comunque un punto di partenza, rispetto alle limitazioni legate al Covid che fino a poche settimane fa hanno condizionato la vita dei cinema, non solo al chiuso. Le prime opere in concorso proiettate sono stati i lungometraggi Horse riders, film macedone di Marjan Gabrilovski, e I proprietari/Vlastnici del ceco Jiri Havelka, e i cortometraggi My love del polacco Kuba Ptaszyński e Home dell'uzbeko F. Bakhodirov. Giovedì 1 luglio, invece, toccherà a Goodbye, Johnny, film del bulgaro Konstantin Burov, che ha come protagonista un ragazzo che, nel tentativo di soccorrere la madre, trova l'amore ma finisce in carcere.

A giudicare chi vincerà la prima edizione del KinEst Fest sarà il pubblico. A fine di ogni proiezioni gli spettatori potranno esprimere il proprio voto compilando il modulo che sarà distribuito dagli organizzatori.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×