Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Collegare Belpasso alla futura fermata della metro
Papale: «Tratto Misterbianco-Paternò è importante»

L'iniziativa si terrà lunedì al teatro Martoglio ed è stata voluta da alcuni attivisti. Saranno presenti il sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, insieme a Salvatore Fiore di Fce e ai sindaci Daniele Motta, Nino Naso e Salvo Pogliese

Umberto Triolo

Da Belpasso a Catania in metropolitana. È la sfida che verrà lanciata lunedì al teatro Nino Martoglio della scacchiera dell'Etna. L'attuale progetto della metro, infatti, prevede le fermate nella frazione di Piano Tavola e nei pressi del parco commerciale Etnapolis ma non nel centro comunale. Per tale ragione, l'associazione #EssereBelpasso, che ha chiesto che, una volta reso operativo il collegamento, venga messa in funzione anche una navetta per collegare il centro urbano e le periferie di Belpasso alla metropolitana. 

Lo scopo è quello di potere arrivare in città senza utilizzare o limitare al massimo l'uso della macchina. Per questo un bus, che metta insieme, con una frequenza elevata, i due punti del territorio, sembra essere la soluzione ottimale. All'incontro, moderato dalla giornalista Valentina Mammino - direttrice responsabile del telegiornale dell'emittente televisiva Sestarete - saranno presenti oltre al primo cittadino belpassese Daniele Motta, i sindaci Salvo Pogliese e Nino Naso, il commissario di Misterbianco, l'assessore regionale Marco Falcone, l'ing. Salvo Fiore di Fce (Ferrovia Circumetnea) e il sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri

Presente pure l'onorevole Alfio Papale, componente della Commissione regionale ai Trasporti, che è fortemente convinto della bontà dell'iniziativa. «Secondo me - ha dichiarato Papale – il tratto Misterbianco – Paternò è una delle tratte più importanti perché rappresenta la zona dove vive la maggior parte degli abitanti della provincia di Catania. Interessa anche due grossi insediamenti commerciali che vengono raggiunti, giornalmente, da una quantità imprecisabile di persone. È un tratto interrato. Anche io ho contribuito a raggiungere questo risultato. Da sindaco, allora, chiesi proprio l'interramento del tracciato. In caso contrario sarebbe stato fatto il secondo muro di Berlino».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×