Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Incendio via Fossa della Creta, diverse persone evacuate 
Bombole fuori dalle case. In fiamme pure lido alla Playa

Diverse squadre e mezzi dei pompieri stanno intervenendo per le operazioni di spegnimento. Al momento roghi sono segnalati, oltre che nel capoluogo, anche a Paternò, Belpasso, Ragalna, Biancavilla, nel Calatino e tra Acireale e Giarre. Guarda i video

Redazione

Persone evacuate, bombole portate fuori dalle abitazioni per evitare che esplodano, l'asse dei servizi chiuso al traffico. Continua a bruciare l'area di via Fossa della Creta, tra corso Indipendenza e via Palermo. 

Il fronte del fuoco che ha coinvolto buona parte del quartiere San Giorgio del capoluogo etneo, adesso si estende anche nell'area del cimitero di Catania dove un fumo denso ha già circondato alcune tombe. L'incendio è arrivato anche lungo il viale Kennedy fino alla Playa dove il lido Le capannine è stato evacuato.

Un enorme incendio sta interessando la zona tra corso Indipendenza e via Palermo, altezza dello svincolo dell'asse attrezzato di Catania. Diverse squadre e diversi mezzi dei vigili del fuoco stanno già intervenendo per le operazioni di spegnimento. Diverse persone sono state evacuate dalle loro abitazioni. Le fiamme hanno raggiunto la casa al numero civico 284 di via Palermo e stanno minacciando anche l’edificio che ospita la scuola Pietro Mascagni

Intanto, dal comando provinciale dei pompieri fanno sapere che al momento « ci sono quasi 70 richieste di interventi per incendio di vegetazione e sterpaglie». Nello specifico, oltre trenta riguardano l'are del capoluogo etneo dove la situazione più delicata è proprio in contrada Fossa della Creta e via Palermo

Un altro grosso incendio sta interessando la zona industriale, mettendo in pericolo un vivaio. Le fiamme hanno raggiunto anche l’esterno dei laboratori dell'azienda farmaceutica Pfizer. A causa degli incendi scoppiati nei pressi dello scalo aeroportuale, l'aeroporto di Catania ha sospeso le operazioni di volo in arrivo e in partenza per permettere l'intervento dei mezzi elicotteri dei Vigili del fuoco. Quindici sono poi i roghi segnalati tra Paternò, Belpasso, Ragalna e Biancavilla; quattordici gli interventi in corso nella zona del Calatino e sei le richieste già arrivate tra Acireale e Giarre.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×