Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Belpasso, al via il 44esimo Motoraduno dell'Etna
Edizione tutta dedicata al fondatore Luciano Bellia

Gli appuntamenti legati all'evento cominceranno oggi con un benvenuto ai partecipanti al Palazzo del Municipio di Belpasso. Sarà il primo anno senza il suo storico ideatore. A prendere il testimone sarà la figlia Maria Grazia, che ha riproposto il programma del padre 

Alessia Sapienza

A Belpasso, oggi, si accendono i motori per la 44esima edizione del Motoraduno Internazionale dell'Etna, che quest'anno sarà dedicata al suo storico patron Luciano Bellia, scomparso lo scorso gennaio all'età di 80 anni. A prendere il suo posto, alla guida del Moto Club Belpasso, la figlia, Maria Grazia, che ha riproposto interamente il programma dell'ultima edizione organizzata dal padre, quella del 2019.

La manifestazione, nata nel 1977 da un'intuizione dello stesso Bellia, si è svolta ininterrottamente per 43 anni, solo lo scorso anno non è stato possibile organizzarla a causa dell'emergenza Covid-19. L'evento negli anni è cresciuto fino a diventare una presenza costante dell'estate siciliana, oltre che un appuntamento fisso per centinaia e centinaia di centauri, italiani e non. Il Motoraduno Internazionale dell'Etna può essere considerato un vero e proprio contenitore, non solo sportivo, ma anche culturale e di aggregazione, volto alla valorizzazione ed alla promozione delle bellezze del territorio.

L'edizione 2021, la 44esima, in programma da oggi e fino a domenica 8 agosto, sarà dedicata interamente al suo fondatore. Oggi, alle 19,30, al Palazzo del Municipio di Belpasso è previsto il benvenuto ai partecipanti. Domani è in programma l'Omaggio alla Vergine della Roccia con la consueta Benedizione dei caschi. Nel pomeriggio, invece, sarà il 44esimo Rally Touring Internazionale dell'Etna a essere protagonista. I motociclisti partiranno da Belpasso e raggiungeranno piazza Duomo, a Catania passando per Nicolosi, Pedara, Lavinaio, Trecastagni, Acireale, Ognina, Piazza Europa e Viale Africa

I centauri si ritroveranno poi alle 19 in piazza Università per il saluto del sindaco del capoluogo e per dare il via alla tradizionale Parata delle Luci lungo via Etnea. Domenica sarà la volta del Rally Touring Ai Piedi del Vulcano. Protagonista della giornata sarà l'Etna. Si partirà da Belpasso e si proseguirà per il Bosco della Milia e poi per il Piano Fiera di Adrano. Prevista poi una sosta a quota 2000 metri ed infine a Piano Bottara. Nel pomeriggio è prevista l'esposizione delle classifiche ed infine la cerimonia di premiazione. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×