Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il morso dello squalo, Nibali vince il Giro di Sicilia
Attacco decisivo in salita. «Emozione incredibile»

Il corridore di Messina non tagliava il traguardo per primo da 26 mesi. Fondamentale anche la discesa fino a Fiumefreddo. «Conoscevo bene queste strade. Qui c'erano per me gli amici e i miei cugini», dice al termine della corsa

Dario De Luca

Lacrime di gioia per celebrare il ritorno alla vittoria di una corsa dopo 26 mesi. Vincenzo Nibali trionfa con un grande numero nelle sue strade. Primo e tagliare il traguardo di Mascali nella quarta tappa del Giro di Sicilia 2021. Ultima frazione che premia il corridore siciliano, 36 anni originario di Messina, anche nella classifica generale. Secondo Alejandro Valverde, a 46 secondi e vincitore della tappa di ieri con arrivo a Caronia, terzo Alessandro Covi a 49 secondi e leader della classifica dei migliori giovani. 

«Oggi è stata un'emozione incredibile perché la vittoria non arrivava - dice Nibali dopo il traguardo - Conoscevo il 90 per cento della tappa, è stato emozionante vedere i miei amici e i miei cugini lungo le strade. Sapevo che la salita era molto dura, conoscevo bene la discesa anche se ho sbagliato una curva e quando l'andatura si è abbassata ho deciso di attaccare. Alla radio sentivo che provavano ad avvicinarsi ma poi mollavano». Il momento decisivo della corsa ai meno 22 chilometri dal traguardo. 

Dietro il corridore siciliano il primo a cercare di riprenderlo è stato Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa) con alla ruota Alejandro Valverde. Poi David de la Cruz (UAE Emirates) insieme al compagno di squadra e maglia bianca Alessandro Covi. Tra i tanti a provare l'allungo per riprendere Nibali anche il francese Romain Bardet. Oggi però Nibali non ha lasciato spazio a nessuno dei suoi avversari. La stagione per il corridore siciliano non finisce qui, prevista infatti la sua partecipazione al giro di Lombardia

CLASSIFICA GENERALE MAGLIA ROSSA E GIALLA

  1. Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) in 18:09:50
  2. Alejandro Valverde (Movistar) +46”
  3. Alessandro Covi (UAE-Emirates) +49”
  4. Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli-Sidermec) +55″
  5. Romain Bardet (DSM) +58″
  6. Simone Velasco (Gazprom-Rusvelo) +59″
  7. Thymen Arensman (Team Dsm) +59″
  8. Lorenzo Fortunato (Eolo-Kometa) +59″
  9. Niklas Eg (Trek-Segafredo) +59″
  10. Simone Ravanelli (Trek-Segafredo) +1’03”

CLASSIFICA MAGLIA CICLAMINO

  1. Juan Sebastian Molano (UAE-Emirates) 24 punti
  2. Alejandro Valverde (Movistar) 23
  3. Alessandro Covi (Uae Emirates) 18

CLASSIFICA MAGLIA VERDE PISTACCHIO

  1. Cristian Scaroni (Gazprom-Rusvelo) 25 pts
  2. Chris Hamilton (Team Dsm) 17 pts
  3. Marco Brenner (Team DSM) 12 pts

CLASSIFICA MAGLIA BIANCA

  1. Alessandro Covi (UAE-Emirates) in 18:10:39
  2. Thymen Arensman (Team Dsm) +10”
  3. Lorenzo Fortunato (Eolo-Kometa) +10″

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×